Connect with us

Volley

Tonno Callipo in trasferta a Perugia

Published

on

Il capitano Saitta spiega:

“A Perugia sarà una partita molto complicata per noi, infatti dovremo cercare di approcciare con la giusta mentalità, cioè essere concentrati a lottare su ogni palla.

L’obiettivo è quello di conquistare qualche punto e nel contempo uscire dalla gara con più certezze sulla scia dei match con Verona e Monza”.

Viaggia alla volta di Perugia la Tonno Callipo che domenica 5, la prima del mese di dicembre, affronterà la Sir Safety di coach Grbic. Il match, valido per la decima giornata del 77° Campionato di Superlega Credem Banca 2021-2022, andrà in scena alle ore 15.30 (diretta www.volleyballworld.tv) al PalaBarton contro una delle big della Superlega, ormai da anni tra le protagoniste non solo a livello nazionale.

LA SITUAZIONE

La formazione calabrese arriva a questa quinta trasferta stagionale seppur sconfitta, a Verona ed in casa con Monza, dopo qualche miglioramento sul piano del gioco e soprattutto con l’obiettivo di voler invertire la rotta iniziale, cioè quella che ha fatto registrare una serie di sconfitte consecutive dopo l’ottimo esordio di Taranto. Coach Baldovin e la squadra stanno lavorando alacremente per lasciarsi alle spalle questo periodo opaco. Soprattutto continuando a provare in palestra le soluzioni giuste per riemergere dal fondo classifica. Tra l’altro alcune contingenze negative, infortunio di Nishida in primis, stanno rallentando quel percorso di coesione prima e di crescita poi, tra gli obiettivi principali del tecnico Baldovin e del suo staff. Ovviamente contro Leon e compagni non si preannuncia una gara semplice, tutt’altro, con le statistiche che raccontano di come la vittoria di Vibo a Perugia manchi dal 2 marzo 2013, dunque da ben 8 anni. Proprio in periodi come questi occorre fare ancora di più leva sull’unità di gruppo trovando non solo in campo quei giusti sincronismi, che potrebbero regalare qualcosa di inaspettato. Ecco dunque che, prima ancora che soluzioni tecniche urge trovare quegli aspetti mentali fatti anche di carattere e determinazione, che spesso portano a superare gli ostacoli più difficoltosi. Ci si avvia al giro di boa: dopo Perugia, la Callipo osserverà il suo turno di riposo nel giorno dell’Immacolata, per poi affrontare di sabato gli ultimi due impegni del girone ascendente. Precisamente l’11 dicembre in casa contro Padova ed il 18 a Piacenza.

DICHIARAZIONE PRE-GARA.

Alla viglia del delicato impegno in terra umbra, è capitan Davide Saitta a spiegare che: “Domenica affronteremo una delle squadre favorite per la vittoria dello scudetto. Ovviamente sarà una partita molto complicata per noi: infatti dovremo cercare di approcciare con la giusta mentalità cioè essere concentrati a lottare su ogni palla. L’obiettivo è quello di conquistare qualche punto e nel contempo uscire dalla gara con più certezze, in modo da continuare sulla scia dei match con Verona e Monza in cui, nonostante il risultato negativo, siamo riusciti ad esprimere un buon atteggiamento collettivo. Sappiamo che in questo momento abbiamo dei limiti tecnici: per questo stiamo lavorando quotidianamente in modo da limarli, mettendoci tutti a disposizione per il bene della squadra”. Sul periodo particolare della squadra il capitano giallorosso conclude: “In palestra l’obiettivo di noi tutti è quello di trovare nuove soluzioni e nuovi meccanismi specie dopo l’assenza di Nishida. Sarà un mese determinante con tre partite importanti: dopo Perugia infatti ci aspettano i match con Padova e Piacenza in cui dovremo cercare di portare a casa quanti più punti possibili”.

AVVERSARIO.

Da diversi anni ormai Perugia occupa stabilmente le vette del ranking nazionale e non. Lo scorso anno stagione da seconda per gli umbri, avendo perso sia la finale scudetto che la Coppa Italia, e sempre contro Civitanova attuale capolista della Superlega con un vantaggio di sei punti, anche se Perugia ha tre partite in meno rispetto ai marchigiani. Finora sette vittorie ed una sconfitta per Solè e compagni, quella subìta mercoledì scorso in casa contro Modena al tie break. E Bloch Devils appena reduci dal 3-0 rifilato all’Itas Trentino in Champions. In panchina è arrivato Nikola Grbic, reduce dalla vittoria proprio della Champions League alla guida dei polacchi dello Zaksa. In rosa non c’è più Bata Atanasijevic sbarcato in Polonia allo Skra Bełchatów. Al suo posto ecco il campione d’Italia con Civitanova, il lussemburghese Rychlicki. Altro cambio in cabina di regia con l’arrivo di Simone Giannelli, palleggiatore della Nazionale azzurra. Anche in banda il nuovo acquisto è di valore assoluto: l’ex Callipo Matt Anderson, che ha fatto grande lo Zenit San Pietroburgo. In rosa elementi come Travica, Plotnytskyi, Russo e Ricci, che farebbero le fortune di ogni squadra di vertice.

PRECEDENTI.

Sono 14 i precedenti tra Tonno Callipo Vibo e Sir Safety Conad Perugia: con 12 vittorie per gli umbri e solo 2 per i vibonesi. Questi ultimi portano alla prima stagione, 2012-13, in cui gli ‘scontri’ sono iniziati. La Callipo si impose in entrambe le gare di campionato: il 9 dicembre 2021 nella gara di andata la Callipo allenata da Blengini contro gli umbri di Kovac vinse 3-0 (parziali a 18, 22, 22), con 18 punti di Klapwijk. Al ritorno, il 2 marzo 2013, Vibo passa al Pala Barton per 1-3 (19-25, 11-25, 25-17, 21-25) ed ancora con l’olandese Klapwijk top scorer con 20 punti e Urnaut con 19. Per il resto, poi, ben dodici vittorie consecutive per Perugia di cui 8 per 3-0, con la Callipo che in tutti gli scontri ha vinto soltanto 5 set. Particolarmente combattuto il match di andata della stagione 2016-17. Il 23 ottobre Perugia passò al PalaValentia per 3-2, dovendo però sempre recuperare i vantaggi dei calabresi sia nel primo (25-21) che nel terzo set (26-24). Dal canto suo la formazione umbra vinse i propri parziali invece per 13-25, 19-25 e 9-15 al tie break, dopo ben due ore e 18 minuti di aspra battaglia. In panchina per Vibo c’era Kantor mentre per Perugia Kovac. In questa gara a farla da padrone per Perugia fu l’allora 28enne Zaytsev, autore di 25 punti, contro i 20 realizzati dal giallorosso Michalovic, e con il palleggiatore Coscione di Vibo eletto mvp della serata.

ULTIMA VITTORIA ESTERNA DELLA CALLIPO:

era il 2 marzo 2013 con la decima giornata di ritorno della stagione 2012-13, e la formazione giallorossa allenata da Chicco Blengini vinse con autorevolezza a Perugia, allenata da coach Kovac. Primi due set senza grandi problemi in cui Coscione e compagni vincono 25-19 e il secondo addirittura 25-11. Riscatto umbro nel terzo, 25-17, per poi cedere nel quarto 25-21. Oltre Klapwijk e Urnaut in doppia cifra anche Badawy (12) ed in quella Callipo pure, tra gli altri, Barone, Buti, Farina e Forni.

ULTIMA VITTORIA INTERNA DI PERUGIA:

la scorsa stagione nella gara d’esordio del campionato Perugia si impone per 3-0, non senza difficoltà. Ad iniziare dal primo set, durato ben 43 minuti in cui Perugia vinse 35-33. Quindi anche nel secondo 25-20 e nel terzo altra battaglia, 26-24, dopo 34 minuti. A spingere gli umbri il solito Wilfredo Venero Leon, mvp della contesa con 21 punti. Tra i giallorossi 14 punti per Abouba.

EX. Tre gli ex: il 33enne regista catanese Davide Saitta, a Perugia nella seconda parte di stagione del torneo 2010-2011 in A2. Lo schiacciatore Matt Anderson (Perugia) alla Callipo nella stagione 2010-2011. Quando, con allenatore Di Pinto, disputò in giallorosso 27 partite (100 set giocati) con 417 punti realizzati, di cui 359 in attacco, 24 ace e 34 muri. Stefano Mengozzi a Vibo Valentia nel biennio 2018/19-2019/20.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Fabio Ricci – 2 muri vincenti ai 200, Roberto Russo – 7 attacchi vincenti ai 500, Sebastian Solé – 10 attacchi vincenti ai 1000, Thijs Ter Horst – 5 attacchi vincenti ai 1000 (Sir Safety Conad Perugia).
In carriera: Matthew Anderson – 2 muri vincenti ai 100, Fabio Ricci – 1 punto ai 900, Sebastian Solé – 4 punti ai 2000, – 4 ace ai 100 (Sir Safety Conad Perugia), Fabio Bisi – 3 punti ai 2900 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

FORMAZIONI.

PERUGIA: Giannelli-Rychlicki, Anderson-Leon, Ricci-Solè, Colaci (L). All. Grbic

VIBO: Saitta-Basic, Candellaro-Flavio, Borges-Douglas, Rizzo (L). All. Baldovin

ARBITRI: Stefano Caretti e Bruno Frapiccini (Angelucci)

Video Check: Colucci

Segnapunti: De Rosa

Diretta Volleyball.it

Classifica SuperLega Credem Banca

Cucine Lube Civitanova 28 (11 gare giocate), Sir Safety Conad Perugia 22 (8), Itas Trentino 22 (10), Vero Volley Monza 18 (10), Gas Sales Bluenergy Piacenza 17 (9), Leo Shoes PerkinElmer Modena 14 (8), Allianz Milano 12 (8), Kioene Padova 11 (8), Top Volley Cisterna 9 (8), Gioiella Prisma Taranto 7 (9), Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 7 (9), Verona Volley 5 (8), Consar RCM Ravenna 2 (10).

UFFICIO COMUNICAZIONE
Rosita Mercatante
ufficiostampa@volleytonnocallipo.com

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Exit mobile version