Volley Serie A - M

Tonno Callipo Vibo Valentia – Lube: il pregara

on

Comunicato Stampa, 22 novembre 2019

Aspettando i campioni di Lube Civitanova parla il centrale Vitelli: “Sfrutteremo tutte le occasioni”.

Domenica al PalaCalafiore di Reggio Calabria sarà di scena il match della Tonno Callipo contro una delle squadre più forti del Campionato di Superlega.

La bella partita di mercoledì scorso contro Verona non è servita solo per raggiungere la prima vittoria stagionale, ma anche per dare consapevolezza alla Tonno Callipo Calabria VV delle proprie potenzialità. Un (nuovo) punto di partenza per la formazione giallorossa che domenica sul

campo del PalaCalafiore alle ore 18 incontrerà i Campioni d’Italia e d’Europa della Lube Civitanova.

Senza ombra di dubbio si prospetta una gara difficile come ha evidenziato, in occasione della conferenza pre-gara, il centrale Marco Vitelli, tra le fila

della squadra calabrese per il secondo anno: “Giocheremo contro una squadra che lo scorso anno ha vinto scudetto e Champions League, ma

questo non deve condizionarci. Piuttosto dovremo concentrarci sulla nostra metà campo, proseguire con la nostra idea di gioco che abbiamo iniziato

ad intraprendere contro Verona e che abbiamo espresso in modo eccellente, anche guardando alle statistiche. Civitanova ci metterà in

difficoltà con la battuta e con i centimetri a muro, noi però dobbiamo essere bravi a giocare la nostra miglior pallavolo e cercare di sfruttare le poche occasioni che si presenteranno”.

L’entusiasmo non manca in casa giallorossa in attesa di ricevere Juantorena e compagni nell’ottava giornata di andata di Superlega che coincide

con il quarto turno interno della Tonno Callipo, il primo che si disputerà di domenica. L’obiettivo è di dare continuità all’ultima performance

sfoderata contro Verona sia per il carattere dimostrato sia per i miglioramenti tecnici che si sono visti:

“Abbiamo disputato un’ottima partita in tutti i fondamentali ed eravamo entrati in campo molto motivati e con una marcia in più rispetto alle altre volte. Per noi era una finale perché

volevamo assolutamente fare qualcosa per muovere la classifica”.

Difronte domenica i ragazzi di mister Juan Manuel Cichello, che in questo momento sono all’attivo di 4 punti e penultimi in classifica, si ritroveranno

la squadra in vetta con 23 punti in 8 match giocati (anticipo compreso) grazie all’en plein di vittorie in Regular Season. Tutte piene tranne

l’ultima. Avanti di 2-0 al Pala De André, gli uomini di De Giorgi hanno subito la rimonta di Ravenna per poi rimediare al fotofinish lasciando 1 punto.

Il punto di forza per i vibonesi potrebbe essere il servizio: “Se contro una squadra forte come loro non spingi al servizio, diventa veramente dura dargli

fastidio, perché per la qualità che hanno in campo, a partire dal palleggiatore, con ricezione buona fanno quello che vogliono. Quindi noi

dovremo essere bravi a tenere una qualità alta dai 9 metri come abbiamo anche fatto per larghi tratti contro Verona” ha concluso Vitelli.

I PRECEDENTI:

Sono ben 32 i precedenti tra la società calabrese e quella marchigiana, che ha con un bilancio nettamente favorevole negli scontri

diretti con 26 vittorie, a fronte dei 6 successi dei giallorossi del presidente Pippo Callipo.

Nei due precedenti della scorsa stagione agonistica, Civitanova si è imposta con il punteggio di tre a zero: domenica 23 dicembre 2018,

al giro di boa della regular season al PalaValentia e domenica 24 marzo 2019 all’Eurosole Forum di Civitanova.

Il dream team marchigiano ha vinto complessivamente le ultime dieci gare disputate, equamente suddivisi tra 3–0 e 3–1: la curiosità che

risalta maggiormente, compresa l’undicesima di domenica prossima, è quella che per la quarta volta consecutiva, la quinta nelle ultime sei occasioni, i

giallorossi giocheranno tra le mura amiche il match del girone ascendente.

Gli ultimi due successi per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, risalgono alla stagione 2011–2012; nella sfida interna della sesta giornata,

domenica 30 ottobre 2011, Vibo si è imposta per 3–1, con parziali di 25–21, 21–25, 25–19, 25–20, con una prestazione magistrale del collettivo

guidato dal Gian Lorenzo Blengini, condita dai 24 punti del potente opposto olandese Niels Klapwijk autore di 24 punti, con Augusto

Diaz Luis e Matej Cernici a quota 14, Michal Rak con 10 punti e Rocco Barone a quota 9. Nel match di ritorno, in programma alla “Marpel Arena” domenica

12 febbraio 2012, Vibo ha concesso il fantastico bis al tiebreak (25–21, 24–26, 17–25, 25–13, 16–18, i parziali dei cinque set).

EX: Gli ex di questa sfida sono il regista nonché prode capitano giallorosso Michele Baranowicz a Civitanova nelle stagioni 2013–2014 e 2015–2016,

il centrale Marco Vitelli a Civitanova dal 2013 al 2016 (dal 15/12/2013), il 26enne centrale di Fano Enrico Diamantini a Vibo Valentia nel

torneo 2016–2017, il 31enne schiacciatore parmense Jacopo Massari in giallorosso nel 2017–2018. Inoltre, tra gli ex di turno c’è anche

l’attuale tecnico dei cucineri Fefè De Giorgi, che ha guidato in Serie A2 la Tonno Callipo Vibo nella stagione 2014–2015.

UFFICIO COMUNICAZIONE
R. Mercatante
ufficiostampa@volleytonnocallipo.com

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com