Connect with us

Calcio

Rangers Corigliano promossi in 1^Categoria

Published

on

La formazione dei Rangers Corigliano promossa in 1^Categoria

Cristian Fiorentino
Seconda promozione consecutiva in altrettanti anni di vita per l’Asd Rangers Corigliano. Tra le dodici iscritte nel girone A di seconda categoria,

la giovane e ambiziosa società jonica è riuscita ad effettuare una nuova scalata. In realtà, a seguito della cristallizzazione delle classifiche da parte

della Lnd regionale, hanno timbrato il pass per la prima categoria sia l’Amedolara, come prima piazzata, che l’Asd Rangers come seconda.

Grande soddisfazione per il club biancoazzurro che prosegue in linea con i propri programmi all’insegna di crescita e spirito di intesa.

A margine di una stagione sui generis, causa la pandemia del covid-19, ma allo stesso tempo vincente, il punto spetta al presidente onorario Vincenzo Gallo:

«E’ stato sempre il campo ad emettere i verdetti e sono sicuro che è sempre il rettangolo di gioco che decide le sorti di ogni campionato.

Non a caso al momento dell’interruzione del torneo, il Rangers Corigliano occupava meritatamente la seconda posizione e le decisioni

federali non hanno fatto altro che rispecchiare la classifica in quel momento maturata. Siamo contenti- prosegue Gallo- perché il sapore

della promozione in Prima Categoria nonché la conquista della coppa disciplina è il frutto di impegno, passione, organizzazione e soprattutto

di continuità nel perseguire gli obiettivi prefissati. Per tutto ciò e altro ancora il sapore della vittoria ha un gusto speciale.

Premesso che dispiace non aver concluso il campionato, abbiamo accolto e vissuto l’ufficialità della promozione con la solita tranquillità e

serietà che ci hanno sempre contraddistinto». Sui vari passaggi, dettagli e ringraziamenti Gallo evidenzia:

«Non c’è stata una fase in particolare ma ricorderemo l’ottimo rendimento della squadra, l’impegno di tutti i dirigenti e la soddisfazione delle

tante presenze sugli spalti al “Santa Maria Ad Nives” durante le gare interne. Credo che mister Bongiorno sia rimasto contento del risultato

raggiunto, nonostante di comune accordo si era deciso di interrompere la collaborazione. Al tecnico va il nostro ringraziamento così come a

mister Filocamo a cui momentaneamente era stata affidata la conduzione tecnica. Sono stati- continua Gallo- due anni ricchi di soddisfazioni

con l’edificazione di “una vera famiglia sportiva”. I risultati sono andati aldilà delle nostre aspettative. Uno speciale ringraziamento va

ai dirigenti Ruffo, Faraco, Alfano, Fabbricatore, Monte, Bartolomeo e Servidio, ai nostri tecnici e al magazziniere Bonafede ma soprattutto

a tutti i nostri giocatori che sono scesi in campo. Un plauso agli sportivi e a chi ci ha seguito, agli sponsor e alle nostre famiglie».

Non poteva mancare una riflessione al recente periodo dettato dalla pandemia e alle tante vittime: «Il nostro pensiero va a chi non c’è non

più, per via del coronavirus, e a tutte le persone che secondo le proprie competenze che si sono e si stanno ancora spendendo per far fronte

a questa emergenza sanitaria. L’auspicio è che il virus possa essere sconfitto e si possa tornare ad una vita normale nel più breve tempo possibile».

Lo sguardo adesso è rivolto al prossimo torneo su cui il presidente onorario Gallo precisa: «Certamente siamo consapevoli che trattasi di un campionato impegnativo.

Proprio per pianificare il futuro a breve avremo delle riunioni al fine di arrivare preparati alla nuova stagione. Tutto dipenderà dai prossimi incontri

dove si deciderà il nuovo cammino. Fondamentale l’allargamento societario e l’attenzione che rivolgeremo al settore giovanile. Le linee guida resteranno

principalmente queste e chi vorrà potrà far parte di questa famiglia. L’obbiettivo sarà interessare nuove anime per perseguire e ottenere nuovi significativi

traguardi. Sulla nuova rosa di calciatori sarà in primis riconfermato il gruppo storico mentre a breve comunicheremo il nuovo staff tecnico.

Non ci sbilanciamo molto sul prossimo torneo perché il campionato sarà diverso e impegnativo e il fine sarà sempre quello di disputare una competizione dignitosa,

mantenere la categoria e raccogliere i risultati stabiliti. Crediamo molto alle giovani leve e molte energie saranno dedicate su questo versante.

Quando si parla di giovani, però, bisogna ricordare che i risultati hanno bisogno sempre di tempo. A tal proposito, il nostro dirigente Servidio del centro

sportivo Giannone , dove svolgiamo le nostre attività, ha completato la costruzione di un secondo impianto.

Struttura già punto di ritrovo per la nostra segreteria mobile che rappresenterà la casa dell’Asd Rangers Corigliano ». Cristian Fiorentino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Advertisement
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com