Connect with us

Volley

Play-Off, quarti di finale. Raffaele Lamezia KO. Domani il ritorno

Published

on

La Raffaele Lamezia cade al tie-break a Palermo dopo un’aspra battaglia

Arriva la prima sconfitta stagionale per la Raffaele Lamezia che dopo 2 ore e 30 minuti cede il passo alla Pharmap Saber Palermo

Prestazione altalenante per i gialloblu che dominano il primo e il terzo set, sprecando nel quarto set la possibilità di espugnare il Palaoreto,

anche a causa di due discutibili cartellini rossi ai danni di Sacco e Garofalo.

I siciliani, notevolmente rinforzati per questi playoff, hanno fatto la loro partita, dimostrando solidità e cinismo nei momenti fondamentali del match, elementi che hanno poi permesso di portare la vittoria a casa.

Ma niente è compromesso: i lametini infatti, domenica 23 maggio, giocando come hanno sempre dimostrato di saper fare, soprattutto al PalaSparti, avranno tutte le possibilità di ribaltare il risultato.

Abbiamo raggiunto l’allenatore gialloblu Salvatore Torchia che dichiara:

«Esaltiamo la prestazione della squadra che in un ambiente e in un campo molto difficile contro una squadra attrezzata per un salto di categoria ha lottato per oltre due ore e mezza buttando molto alto il cuore oltre l’ostacolo in una partita maschia, molto fisica, che si è deciso per degli episodi.

C’è un po’ di rammarico perché il quarto set è stato deciso da “circostanze” (chiamiamole così) sfortunate, probabilmente c’era voglia di tirare fuori dei cartellini rossi.

Questo ha penalizzato oltre modo la Raffaele che però non si dà per vinta e anzi preannuncia battaglia (sportiva) nella gara di ritorno».

PHARMAP SABER PALERMO – RAFFAELE LAMEZIA 3-2 (21-25 25-21 18-25 25-21 15-8)

PHARMAP SABER PALERMO: Marretta, Grussner, Banaouas, Atria, D’Andrea, Blanco, Costanzo, Lombardo, Sutera (L), Ferro, Russo, Bonanno, Libertà, Laudicina (L2). All. Ferro, Cipolla.

RAFFAELE LAMEZIA: Piedipalumbo, Palmeri, Garofalo, Graziano, Paradiso, Citriniti, Sacco (L), Leone, Rizzo, Porfida, Mancuso, Chirumbolo, Davoli (L2). All. Torchia.

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com