Connect with us

Calcio

La Morrone si congeda con un poker a Stilo

Published

on

Affermazione netta e rotonda quella della Morrone sul campo della Stilese, il sintetico di Monasterace per l’occasione. I granata si impongono con il punteggio di 4-2 e recriminano per la sospensione momentanea del campionato che non gli permetterà di continuare a sfruttare un invidiabile momento di forma. Paolo Infusino, inoltre, chiude il primo mini-ciclo della stagione da imbattuto: non male per essere all’esordio assoluto.

LE FORMAZIONI.

I granata registrano in extremis il forfait di Andrioli e schierano tra i pali Farina, un giovane classe 2003 prodotto del vivaio che ha strappato gli applausi dei presenti. In difesa spazio a Mazzei e D’Acri ai lati del tandem Filippo-De Luca. A centrocampo nessuna novità rispetto alle ultime apparizioni, mentre in mezzo a Stranges e ad Azzinnaro gioca Trombino. Panarello si schiera con il 4-3-3 affidando il ruolo di centravanti a Martinez.

UNO-DUE MORRONE.

La Morrone mostra subito di essere in giornata fraseggiando bene e mantenendo compatta la distanza tra i reparti. Così come col Sambiase, Stranges conferma il suo percorso di crescita propiziando due gol dei compagni. Prima serve un assist a Trombino (14’), poi impegna Audino sulla cui ribattuta si fionda Azzinnaro come un falco (27’). In totale controllo della contesa, però, Vitale e compagni subiscono la rete dei gialloblù. Merito di Antonio Marulla poco prima del break.

LA CHIUDE AMENDOLA.

Lo spartito non cambia nella ripresa. Trombino si procura un rigore al 10’ e Azzinnaro sigla la sua personale doppietta. La Stilese si complica la vita da sola quando Iorfida, entrato dalla panchina, rifila un ceffone al portiere ospite e finisce anzitempo sotto la doccia. Nonostante l’uomo in meno, i reggini siglano il 3-2 dagli undici metri, ma poi tirano i remi in barca quando Amendola indovina il tiro a giro mettendo il punto al pomeriggio delle due squadre.

Il tabellino:

STILESE (4-3-3): Aduino; De Luca, Sorgiovanni Mat., Marulla G., Sorgiovanni Mar. (1’ st Iorfida); Aiello, Nesci, Marulla A. (15’ st Papaleo G.); Papaleo R., Martinez, Carbone. A disp.: Garcia, Taverniti, Romeo,

A.C.D. Morrone via Popilia 190/E Cosenza P.I.V.A.: 03638430789 Codice fiscale: 98126430788
Fraietta, Carnelos, Marino, Minici. All.: Panarello

MORRONE (4-3-3): Farina; Mazzei, De Luca, Filippo, D’Acri (18’ st Salerno M.); Iudicelli, Cardamone, Vitale; Stranges (18’ st Nicoletti), Trombino (27’ st Amendola), Azzinnaro (45’ st. Maggi). A disp.: Prezioso, Pansera, Barbieri, Aiello, De Rose. All.: Infusino

ARBITRO: Petrosino di Lamezia Terme

MARCATORI: 14’ pt Trombino (M), 27’ pt Azzinnarro (M), 43’ pt Marulla A. (S), 10’ st Azzinnaro (M, rig.), 22’ st Papaleo G. (S, rig.), 27’ st Amendola (M)

NOTE: Gara giocata a Monasterace. Espulso al 16’ st Iorfida (S) per gioco violento. Ammoniti: Nesci (S), Stranges (M), Marulla G. (S), Aiello (S).

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Advertisement
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com