Volley

Yamamay “monotona”, anche con Cosenza è 3-0

on

YAMAMAY LAMEZIA – DESETA COSENZA 3-0 25-17 27-25 25-17
YAMAMAY LAMEZIA: Fico, De Sando, Flores, Da Silva 16, Torcasio 7, M.L. Mercuri 1, Buonfiglio 13, C. Mercuri 8, Cirifalco 11, Spaccarotella (L). Allenatore: Rino Guzzo 2° Francesco Ferraiulo
COSENZA: Girasoli, Filippelli 3, Prezioso, De Simone 9, Adamo 10, Manfredi, Piluso 2, Gallo (L), Salvo, Naccarato, Donnici, Luciani 13. Allenatore: Crispino Marco
Arbitri: Scalzo Luca e Pultrone Eugenio
Segnapunti: Raijta Elona
Note. Yamamay Lamezia: Aces 5, Battute sbagliate 7, Muri vincenti 6, Totale attacchi vincenti 56, Totale errori punto 22. Cosenza: Aces 3, Battute sbagliate 5, Muri vincenti 8, Totale attacchi vincenti 37, Totale errori punto 21.

Arriva puntuale, come un orologio svizzero, l’ennesimo 3-0 casalingo della Yamamay Lamezia che si sbarazza della Desetacasa Cosenza e conquista matematicamente il primo posto della Regular Season con le ultime due gare che, a questo punto, rimangono ininfluenti per l’apice della graduatoria.
Con il diciottesimo 3-0 stagionale viene centrato quindi il secondo obiettivo stagionale (il primo era la Coppa Calabria) per le yamamine che nelle ultime due giornate possono anche tirare il fiato e concentrarsi sui play-off ma, visto lo scontro diretto con il Palmi dell’ultima giornata, difficilmente sarà possibile. Anche per una questione di prestigio, c’è l’impegno morale di non mollare nessuna gara anche se, mentalmente, si può stare più tranquilli.
Guzzo ha schierato lo starting-player titolare con Oliveira in diagonale con Flores, Torcasio e C. Mercuri centrali, Buonfiglio e capitan Cirifalco di banda con Spaccarotella libero. Nel corso del primo set spazio anche alle giovanissime Giampà e Fico, De Sando nel secondo e M.L. Mercuri nel terzo.
Gara che prende subito la strada delle biancorosse che dopo le prime battute (4-0) infilano un break di 11-0 mettendo a grande distanza le avversarie che solo nel finale riescono a rendere meno pesante il passivo (25-17).
Al rientro in campo, le biancorosse, forse pensano di aver già vinto la gara e non trovano la giusta determinazione fin dall’inizio con le ospiti che non si lasciano pregare per metterle in difficoltà. La squadra di Crispino raggiunge il massimo vantaggio sul 11-15 ma da questo punto in poi comincia la risalita delle lametine.
Le biancorosse prima accorciano le distanze per raggiungere poi la parità a quota 21. Due errori fischiati alla Flores ridanno un doppio vantaggio alle cosentine annullato dagli attacchi di Oliveria e Cirifalco. Le ospiti hanno poi due opportunità (De Simone e Filippelli) per chiudere il set ma prima Cirifalco e poi Buonfiglio riportano le squadre in parità con i due punti finali firmati da un attacco di Buonfiglio ed un ace di Torcasio (27-25).
Il terzo parziale inizia con tre errori consecutivi delle lametine ma c’è partita solo fino al 7-7. Dopo di ché, la Yamamay allunga inesorabilmente fino al definitivo 25-17 che sancisce il 3-0 finale.

Cordiali Saluti

A.Scalise
Ufficio Stampa Yamamay Lamezia
www.vblamezia.it

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?