Volley Serie A - F

Volley Soverato vincente al tie-break

on

Volley Soverato 3
Bartoccini Perugia 2

Parziali set: 17/25; 20/25; 25/17; 25/21; 15/12

VOLLEY SOVERATO: Bacciottini, Millesimo, Formenti, Bertone 13, Donà (K) 12, Gray 29, Frigo 10, Pizzasegola, Valli 1, Caforio (L), Taborelli 6, Mc Mahon 4. Coach: Leonardo Barbieri

BARTOCCINI PERUGIA: Puchaczewski , Mazzini 5, Mancinelli ne, Fiore 17, Lotti 11, Garcia Zuleta 17, Kotlar ne, Giampietri (L), Rimoldi, Barbolini, Repice 13, Pascucci 14, Santibacci ne. Coach: Fabio Bovari

ARBITRI: Di Bari Pierpaolo – Palumbo Christian

DURATA SET: 20’, 22’, 22’, 25, 16’. Tot 1h45’

MURI: Soverato 7, Bartoccini Perugia 13

Rimonta Soverato. La squadra di coach Leonardo Barbieri, ancora una volta, vince in rimonta e, sotto di due set, recupera una gara compromessa contro la Bartoccini gioiellerie Perugia vincendo al quinto e decisivo set e conquistando due punti importanti per la classifica. Dopo i primi due set, in molti magari hanno dato la squadra di casa sconfitta ma, ancora una volta, il grande carattere delle “cavallucce marine” ha avuto la meglio sulle avversarie. Una vittoria del cuore, di un gruppo affiatato, guidato dall’esperto condottiero che, con i giusti cambi, è riuscito a trovare la soluzione al match. Dall’altra parte, una squadra che ha lottato su ogni pallone e che alla fine ha meritato il punto; tanti gli errori nei primi due set da parte delle calabresi che sono riuscite a rimediare con il passare del tempo e a vincere con merito. Veniamo alla gara. Volley Soverato in campo con la diagonale Pizzasegola – Mc Mahon, la coppia Bertone – Frigo al centro, martelli sono il capitano Donà e la canadese Gray, con libero Caforio. Dall’altra parte le umbre partono con Mazzini in regia e Fiore opposto, al centro Repice e Garcia Zuleta, in banda Lotti e Pascucci mentre il libero è Giampietri. Presente all’interno del “Pala Scoppa” uno stand della “Guglielmo Caffè” dove tutti quanti hanno avuto la possibilità di gustarsi l’ottimo caffè conosciuto in tutto il mondo. Davanti agli spalti gremiti, inizia la partita con le ospiti che hanno una buona partenza e coach Barbieri ricorre al time out sul punteggio di 3-8 per Perugia. Al rientro Soverato riduce le distanze e si avvicina alle avversarie, 6-8 con Bertone al servizio. Bartoccini Perugia con un muro di Pascucci riallunga sul 10-15 ed arriva il secondo time out per le calabresi che sono costrette a rincorrere le ospiti in questa prima fase del match. Perugia allunga ancora il suo margine di vantaggio e con una fast di Repice si porta sul 15-21; errore di Frigo e ospiti a tre punti dal set con Lotti in battuta. La squadra di coach Bovari chiude il parziale 17/25. Secondo set con Perugia avanti 4-6. Adesso le due squadre giocano punto a punto e la situazione è di parità 16-16 con punto di Mc Mahon. Provano l’allungo le ospiti sul 16-19 e 17-21 con Soverato che fatica in questa fase di gara. Time out locale sul 17-22. Al rientro doppio muro e sette palle set per Perugia che chiude il secondo gioco 20/25 nonostante il tentativo di rimonta delle padrone di casa. Coach Barbieri ad inizio terzo set lascia fuori Mc Mahon e manda in campo Taborelli; Soverato parte meglio questa volta, 5-2 e sull’allungo delle biancorosse, 10-5, arriva il time out per coach Bovari. Sul 13-7 cambio nel Perugia con Barbolini dentro per Lotti. Spingono adesso le locali, avanti 18-11 con Pascucci e compagne che tentano di punto di Donà. Gara adesso più equilibrata con Gray e compagne, nel quarto set, spinte dal pubblico di casa e avanti 8-5 ma poco dopo la situazione è di nuovo in parità. Soverato si porta sul più tre, 16-13 e con doppio punto di Gray la compagine di casa conduce 19-15, portando così coach Bovari a chiedere time out per la Bartoccini. Due punti per le ospiti e sul 17-19 entra Millesimo per Bertone; errore di Taborelli e time out chiesto da Barbieri con le ospiti di nuovo a ridosso del Soverato, 19-18. Al rientro, prima Taborelli e poi Gray allungano nuovamente e dopo un attacco ospite fuori coach Bovari chiama il time out con le ioniche avanti 22-18. Alexa Gray regala quattro set point, 24-20 con il “Pala Scoppa” una bolgia. Annullato il primo, Soverato chiude 25/21 guadagnandosi il tie break. Ritorna in campo Bertone per Millessimo nel quinto set. Inizia bene la squadra di casa che si porta avanti 5-2 con punto di Taborelli; al cambio campo Soverato è avanti 8-6. Donà e Gray allungano sul 11-7 ed è time out ospite; bolgia infernale adesso e Soverato è 12-7 con la Bartoccini che comunque non molla. Due punti delle umbre e coach Barbieri chiama time out sul 13-10; al rientro errore di Gray e punteggio di 13-11 ma la stessa canadese regala tre palle match, 14-11. Annullato il primo chiude Gray 15-12. Un successo pesante per come si era messa la partita e ancora una volta Donà e compagne hanno dimostrato il loro grande carattere e lo spirito di squadra contro un avvesario sceso in Calabria per giocare a viso aperto.

Saverio Maiolo
Ufficio Stampa Volley Soverato
www.volleysoverato.com
Fb: Volley Soverato Official Page
Twitter: @volley_soverato
Instagram:volley_soverato

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Email
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?