Volley

Volley Soverato sempre più in crisi

on

VOLLEY SOVERATO IN PROFONDA CRISI. QUALIFICAZIONE IN COPPA ITALIA MOLTO DIFFICILE

PARZIALI SET: 32/34; 25/19; 21/25; 21/25

VOLLEY SOVERATO: Bacciottini, Paris (L), Travaglini 3, Roani 9, Aluigi 13, Bertone 2, Minati 20, Gili, Frigo 9, Burduja, Smutna 5. Coach: Mauro Chiappafreddo

BAKERY PIACENZA: Viganò 19, Fiesoli, Rocca ne, Cecchetto (L) 1, Giuliodori 15, Do Carmo 3, Saguatti 13, Cambi 2, Fava ne, Moretto 8, Ferretti 5, Gioia 9. Coach: Andrea Pistola

ARBITRI: Guarneri Roberto-Pecoraro Sergio

Durata set: 39’,24’,29’,27’ Tot 1h59’

Muri: Soverato 16, Piacenza 14. Battute Soverato: aces 0, errori 8. Battute Piacenza: aces 2, errori 13

Crisi profonda per il Volley Soverato del presidente Matozzo. La squadra allenata da coach Mauro Chiappafreddo colleziona l’ottava sconfitta su undici gare sin qui disputate e perde ancora davanti al pubblico del “Pala Scoppa”. Una vera delusione per tutto il popolo biancorosso e, soprattutto, per la società che tanti sacrifici ha fatto per allestire un team competitivo e invece si ritrova adesso in zona retrocessione. Anche la Bakery Piacenza di coach Pistola passa a Soverato, dimostrando di poter raggiungere tranquillamente la salvezza e portandosi a due punti dalle biancorosse ioniche che non sono riuscite a raccogliere neanche un punto contro una squadra ben messa in campo, che ha lottato, ma non certo irresistibile. Tutti tenevano molto ad iniziare il 2015 nel migliore dei modi e invece ci si è ritrovati con un pesante ko duro da digerire in queste festività natalizie ormai giunte al termine. Quella contro la squadra emiliana, giunta a Soverato in autobus, è stata una partita caratterizzata da errori da parte delle “cavallucce marine” che in alcune fasi del match sono sembrate incapaci di reagire contro una compagine che non fatto nulla di straordinario. Nel primo set, il Soverato ha addirittura sciupato sei palle set, mentre Piacenza, con calma ha ottenuto i suoi cambi palla, sfruttando a dovere le possibilità e vincendo ai vantaggi, dopo lunghi scambi, il set per 32/24. Nel secondo parziale arriva, come logico, la reazione del Soverato che sembra portare l’inerzia del match dalla sua parte con Minati e compagne che vincono, anche bene, per 25/19 il gioco. Il terzo set inizia con Soverato ancora avanti ma, piano piano qualcosa non funziona, e la Bakery prende il sopravvento facendo male con Gioia e Viganò. Dopo l’equilibrio fino al 15-16, il team emiliano prende il largo, vincendo 22/25. Sotto due set a uno, la squadra di Chiappafreddo che intanto con vari cambi ha tentato di cambiare la partita, non riesce più a giocare e, solamente a sprazi, rimane dietro alle avversarie che sono più lucide, reattive e pungenti in campo. Piacenza non ha molta difficoltà a far suo anche il terzo gioco e a chiudere il match per 21/25, sbancando il “Pala Scoppa” e conquistando un successo forse inaspettato. Per il Soverato le cose si mettono davvero male e, anche gli altri risultati non aiutano il team calabrese che si trova al quint’ultimo posto e, molto probabilmente, vede sfumare la possibilità di qualificarsi alla Coppa Italia visto che domenica prossima le biancorosse osserveranno il turno di riposo.

Saverio Maiolo

Ufficio Stampa Volley Soverato  

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?