Volley Serie A - F

Volley Soverato impegnato ad Aversa

on

Ottava giornata di andata del Master Group Sport Volley Cup A2 con il Volley Soverato di coach Luca Secchi impegnato nella seconda consecutiva trasferta. Donà e compagne saranno di scena, domani pomeriggio, in quel di Aversa al “Pala Jacazzi” contro le padrone di casa del Clandy Aversa allenato da coach Luciano Della Volpe. Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta; le campane sono state superat al tie break dal myCicero Pesaro mentre le calabresi del presidente Matozzo hanno subito uno stop a Chieri contro il Fenera per te set a uno. Dunque, sarà battaglia in campo per cercare di riscattarsi; per il Soverato è una gara importante per non perdere ulteriore terreno dalla capolista Forlì impegnata a Palmi e per mantenere il secondo posto in classifica ad oggi condiviso con le lombarde del Saugella Monza che andranno a far visita domani al Lardini Filottrano. E’ stata una settimana in casa biancorossa dove le ragazze, come sempre, hanno lavorato molto intensamente e con concentrazione per preparare il match di domani dove ci si aspetta dall’altra parte della rete, una squadra vogliosa di far bene davanti al proprio pubblico. Tra gli spettatori del “Pala Jacazzi”, però, ci saranno anche i supporter del Soverato che hanno organizzato la trasferta con mezzi privati per sostenere da vicino Travaglini e compagne. L’incontro avrà inizio alle ore 18.00 con direzione arbitrale affidata alla coppia Mattei Lorenzo – Cappelletti Eliana. Il match sarà trasmesso in diretta streaming sul sito non ufficiale www.volleysoverato.it.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?