Volley Serie A - F

Volley Soverato: il lametino Antonio Stella volta pagina con un pizzico di delusione

on

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di addio di coach Antonio Stella al Volley Soverato. 

Sono orgoglioso per quello che ho fatto per la Volley Soverato.
Lascio la Società, non per mia scelta.
Tutto quello che succede all’interno della società è frutto di decisioni del Presidente, come è giusto che sia, per cui la mia mancata riconferma è frutto esclusivamente di una sua decisione).
Quando sono giunto a Soverato non mi sono chiesto cosa la Volley Soverato poteva fare per me ma cosa io potevo fare per la Volley Soverato.
Ebbene, ho continuato a ragionare così per sette anni dando tutto ciò che potevo. Ho usato ogni minuto a disposizione, trascurando anche gli affetti personali, per migliorare la Volley Soverato e migliorarmi.
In tutti questi anni la società, oltre alle persone legate da un rapporto di lavoro, ha avuto la fortuna di avere il supporto di volontari con i quali si sono risolte molte problematiche.
Un grazie a chi mi ha sostenuto e supportato in questa avventura:
➢ Andrea Loiero sempre presente quando c’era da lavorare (a Crotone per la semifinale play off gli davo 5 minuti per fare la doccia perché c’era tanto da lavorare)
➢ Stefano Frangipane anche lui sempre presente con il quale qualche anno fa ci siamo ritrovati a montare il taraflex da soli, ma ci siamo riusciti per il bene della squadra.
➢ Luciano Sinopoli “il segretario” sempre disponibile e pronto a risolvere i vari problemi a volte anche esagerando perché si litigava con le persone che non davano la disponibilità per la Volley;
➢ Piero Riitano con i suoi contatti sui social e sul sito e con i vari collegamenti streaming con connessioni che a volte non andavano e fatte tra consegna dei documenti agli arbitri e palleggio a coppie dal sottoscritto;
➢ Rizzeri anche lui altro instancabile e sempre disponibile;
➢ Mosella, Mauro, Cosentino, Siciliano, Iapello, Abbruzzo, Varano, De Filippis e tutto lo staff di S1Tv per il grande lavoro di comunicazione che fanno;
➢ Maiolo, Scarfone, Condello, Rambo, Le Grazie, Cunsolo, Iania, Rattà detto “Cudicini, Pirillo, Montepaone Soccorso, Alcaro per il loro supporto;
➢ Fabio Lombardo e Enzo Dominijanni per i bei momenti che hanno immortalato;
➢ Alle società di calcio a 5 e di basket ;
➢ Ai genitori delle ragazze della giovanili (per voi ci saranno delle novità a breve;
➢ Allo staff medico Medcenter del dott. Mammone e al suo staff (Alessio e Paolo), dott. Raffa, Galati, Boschetti, Trombino, Zaffino;
➢ A Gianni e Nicola della Flex Gym;
➢ A tutte le persone con cui ho collaborato delle varie società di A2;
➢ Grazie a tutte le giocatrici che hanno militato in questi sette anni nella Volley Soverato, (qualche episodio, l’antidoping di Manfredini a Palmi fino alle 12,30 di notte, alle sfide con Donà di mani e fuori o di battuta e ricezione, alle diagonali strette con Boscacci “la specialità della casa”;
➢ Patrizio Ruocco, gran bel lavoro abbiamo fatto insieme;
➢ Alessia Travaglini cinque anni di grande collaborazione;
➢ Un grazie particolare ad Enrico Vaccaro per le tue belle parole che hai avuto ogni volta che ci siamo incontrati;
➢ Grazie ai tecnici con cui ho collaborato in questi 7 anni (Montemurro, Breviglieri, Chiappafreddo, Secchi, Saja;
➢ Grazie ai tecnici delle giovanili;
➢ Grazie alla Soverato che mi ha adottato facendomi sentire a casa e mi ha accolto come fossi nato qui;
➢ Grazie a tutti i tifosi e alle persone che ho dimenticato di citare per la fiducia, l’affetto ed il sostegno che mi avete dato e per le parole di stima che state avendo nei miei confronti;
Grazie alla famiglia Matozzo per avermi dato la possibilità di curare i Vostri interessi.
Non c’è tristezza in me per la scelta fatta dalla società, ma per i modi e i tempi si.
In bocca al lupo a tutti i nuovi collaboratori con l’augurio che possano far diventare la Volley Soverato una società di serie A.

p.s. presidente Matozzo due righe di ringraziamento magari li avrei meritati.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?