Basket

Vis Reggio decisa a mantenere la vetta

on

Il netto successo di domenica scorsa nel derby contro Crotone ha riproiettato la Vis Reggio Calabria in testa alla classifica, in coabitazione con la Zannella Basket Cefalù. Una posizione indubbiamente meritata per quanto visto nelle prime quindici giornate di campionato. Una posizione che i bianco/amaranto di coach D’Arrigo proveranno a mantenere fino al termine della regular season. Certo, non sarà facile, la concorrenza al vertice è agguerritissima, ma ci sono almeno un poker di motivi che inducono all’ottimismo.
Primo: l’inespugnabilità del PalaBotteghelle. Il palazzetto reggino è l’unico campo del girone ancora inviolato, un fortino “off limits” per le squadre ospiti, dove Grasso e compagni hanno ottenuto 7 successi in altrettante gare disputate.
Secondo: il recupero degli infortunati. Carnazza ha ripreso ad allenarsi al 100 % e già contro Crotone è tornato su buonissimi livelli. Tramontana e Barrile sono anch’essi sulla via della guarigione e a breve le rotazioni in casa Vis potrebbero aumentare a dismisura.
Terzo: la new entry Stracuzzi. La guardia reggina classe 1992 si è rivelata una gradita sorpresa, ma solo per chi non ne conoscesse le effettive potenzialità. È un giocatore “on fire”, di striscia, capace di accendersi all’improvviso e spaccare in due le gare con le sue triple devastanti. Bravo il dg Di Bernardo a piazzare il colpo e a riportarlo a casa, prelevandolo dal campionato Csi.
Quarto: il calendario favorevole. Tre dei quattro scontri diretti contro le più accreditate pretendenti ai play off la Vis li giocherà sul parquet amico del PalaBotteghelle. È vero che i D’Arrigo boys dovranno recarsi a Cefalù, ma Capo d’Orlando, Palermo e Patti faranno visita ai reggini in quelle gare che, con ogni probabilità, decideranno la griglia play off.
Insomma, le premesse per continuare a far bene e far sognare i propri tifosi ci sono tutte. L’importante è mantenere alta la concentrazione senza adagiarsi sui risultati ottenuti. A cominciare dalla trasferta di domenica prossima a San Filippo del Mela contro Milazzo. Una partita assolutamente da vincere per rafforzare il primato in graduatoria.
FEDERICO STRATI – UFFICIO STAMPA VIS 21/1/2015

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?