Sport

Vigor Lamezia sconfitta con onore a Reggio

on

Applausi solo per i ragazzini della Vigor Lamezia, che hanno sfiorato il colpaccio e per poco non sono usciti dal Granillo con un punto: decisivo il gol di Bramucci a 12 minuti dalla fine, risultato arrotondato in pieno recupero al 92° dal raddoppio di Maesano. La Reggina vince 2-0 una partita da incubo, senza tifosi per il Granillo a porte chiuse, e con tanta fatica. Ben 18 calci d’angolo e oltre 15 tiri verso la porta avversaria, ma molta imprecisione e poche idee per gli uomini di Cozza che dovevano dare una prova di forza e convinzione e almeno da questo punto di vista hanno fallito ancora una volta. Mai, infatti, gli encomiabili ragazzini della Vigor erano stati così pericolosi per i loro avversari nelle precedenti partite stagionali, tutte perse in modo ben più rotondo (0-5 con lo Scordia, 6-2 con la Palmese, 0-3 con l’Agropoli).

Di buono ci sono soltanto i tre punti che consentono alla squadra di prendere un po’ di respiro in classifica ed allontanarsi dalla zona più calda, pur rimanendo ancora in orbita playout. Certamente se non ci sarà una netta inversione di tendenza dal punto di vista del gioco, della concentrazione, della grinta e della precisione, con tutte le altre rivali – a partire dalla difficile trasferta di domenica prossima a Rende – sarà molto più dura.

Intanto resta ancora a secco Zampaglione, mentre Bramucci e Maesano diventano i “cannonieri” amaranto con 2 reti ciascuno dopo 6 partite in cui la Reggina ha realizzato 5 gol e ne ha subiti 9.

Fonte: Strettoweb.it

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?