Basket

Una Vis Reggio rimaneggiata espugna Ragusa

on

Senza Tramontana e Barrile e con Carnazza a mezzo servizio e nuovamente infortunatosi a partita in corsa, la Vis Reggio Calabria viola con merito il PalaPadua di Ragusa e si mantiene in scia alla capolista Cefalù.

La partenza dei reggini è da incubo: i fratelli Sorrentino e Canzonieri bombardano dalla lunga distanza (5 triple sono nel primo quarto) e Ragusa scappa subito a + 10 (18-8). Il time out di coach D’Arrigo frena la verve offensiva degli iblei e la Vis con Grasso e Warwick si riporta sotto, rintuzzando il tentativo di fuga dei siciliani.

Nel secondo quarto la svolta. Prima Viglianisi sigla il sorpasso con una tripla dall’angolo (26-27 al 15mo), poi i bianco/amaranto, guidati dalla sapiente regia di Zampogna, dilagano, raggiungendo la doppia cifra di vantaggio (26-36). Si va all’intervallo con la Vis avanti di 6 punti (30-36).

Dagli spogliatoi i D’Arrigo boys escono più determinati e convinti. Grasso e Warwick mitragliano con continuità la retina ragusana e il quarto si chiude con il massimo vantaggio Vis (45-58), grazie a una magata di Viglianisi che sulla sirena cattura un rimbalzo dalla spazzatura e inventa un canestro impossibile in acrobazia.

Gli ultimi 10 minuti non regalano sorprese. La Vis gestisce il vantaggio nonostante l’ennesimo infortunio di Carnazza e l’uscita per falli di Pellegrino Yasakov. I reggini chiudono in soli 5 uomini, con un ottimo Di Dio a supportare Zampogna nella gestione della palla.

Dopodomani a Patti, nel recupero dell’ultima giornata di andata, Grasso e compagni si giocano l’accesso al barrage di Coppa Italia contro i pugliesi dell’Allianz San Severo. La Vis sarà in piena emergenza e col roster ridottissimo a causa degli infortuni, ma proverà ugualmente a centrare l’impresa e a regalarsi il titolo di campione d’inverno che, per quanto visto sul campo, sarebbe strameritato.

Questo il tabellino della gara:

Basket Club Ragusa – Vis Reggio Calabria 63-73

(23-20, 30-36, 45-58)

Basket Club Ragusa: And. Sorrentino 10, Iabichella 10, Ferlito 6, Canzonieri 11, Ale Sorrentino 14, Girgenti 4, Cascone 3, Cataldi 5, Boiardi, Tumino N.E. Allenatore: Di Gregorio. Assistente: Trovato.

Vis Reggio Calabria: Zampogna 9, Grasso 22, Pellegrino Yasakov 5, Warwick 24, Viglianisi 13, Di Dio, Carnazza, Barrile N.E., Tramontana N.E. Allenatore: D’Arrigo. Assistente: Cugliandro.

Arbitri: Castorina di Giarre e Attard di Priolo.

 

FEDERICO STRATI – UFFICIO STAMPA VIS 12/1/2015

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?