Basket

UNA SUPERLATIVA SFY PLANET CATANZARO BATTE MONTERONI

on

Vittoria convincente ed emozionante con dedica speciale, la Sfy Catanzaro si regala una domenica in grande. I giallorossi di coach Tunno esaltano il numeroso pubblico presente con una partita dominata nell’arco dei quaranta minuti, frutto di un gioco fluido e di una voglia incredibile di far bene. Purtroppo, pochi minuti prima del match, la notizia triste della scomparsa del nonno di Pasquale Battaglia aveva scosso il roster di casa. Unita intorno al ragazzo, tutta la squadra catanzarese ha cercato di dare il massimo per regalare un sorriso alla famiglia Battaglia, cui la società intende esprimere le più sentite condoglianze per la perdita del proprio caro. Lo stesso Pasquale, sceso in campo visibilmente commosso, è stato fra i protagonisti della contesa, cominciata con un canestro del quotato Monteroni, giunto in Calabria per provare a violare il polifunzionale di Giovino. Potì e Mocavero, due tra gli uomini più attesi, sonosubito i più pericolosi, mentre per i padroni di casa è capitan Scuderi a salire in cattedra, portando per mano i propri compagni sino ad un piccolo vantaggio al termine del primo quarto. Sono sei i punti che separano le due formazioni all’inizio del secondo periodo, ma gli ospiti provano in tutte le maniere a rifarsi sotto, con delle belle giocate dell’ex di turno Andrea Grosso e del solito Potì. Monteroni arriva anche sul meno due ma è un fuoco di paglia. I locali, sospinti da un chirurgico Davide Naso sempre più a suo agio nei meccanismi della squadra, piazzano un break devastante fino al più sedici con cui le due squadre giungono all’intervallo lungo. Alla ripresa gli ospiti dimostrano ancora una volta di valere le ottime referenze che si portano dietro, non mollando gli avversari e provando in tutti i modi a rientrare nel match. La Sfy Planet però resiste, ergendo un muro invalicabile con il solito trio Naso-Fall-Sereni, mattatori sotto le plance nonostante un avversario abile come Mocavero. Dopo due liberi di Leggio i gialloblu si portano di nuovo sotto la doppia cifra di svantaggio, ma un fallo antisportivo di Errico permette ai giallorossi di rimpolpare il gap. Nell’ultima frazione è proprio Pasquale Battaglia a realizzare un gran canestro dalla lunga distanza che spegne le ultime velleità degli ospiti. Gli ultimi minuti non concedono ulteriori colpi di scena e sanciscono la vittoria dei padroni di casa, uniti in un abbraccio pieno di sentimento. La giovane squadra catanzarese sembra di domenica in domenica  ambientarsi sempre di più al difficile campionato di seri B, prendendo coscienza che continuando a lavorare con impegno e costanza ogni giorno, sarà possibile nel prossimo futuro togliersi tante soddisfazioni.

Planet Basket Catanzaro -Nuova Pallacanestro Monteroni 70-57 (17-11, 22-12, 14-17, 17-17)

Planet Basket Catanzaro: Fratto n.e, Carpanzano 9, Battaglia 12, Naso 14, Zofrea n.e, Scuderi 17, Sereni 7, Morici 5, Scuderi A n.e, Fall 6.

Nuova Pall. Monteroni: Ingrosso 1, Palano 2, Grosso 7, Potì 17, Errico 0, Leucci 6, Mocavero 13, De Giorgio 0, Calasso 0, Leggio 11

 

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?