Connect with us

Volley

Tonno Callipo Vibo – Perugia oggi in diretta sulla RAI

Published

on

VIBONESI IN DIRETTA SUL CANALE NAZIONALE

Dopo aver ottenuto due roboanti vittorie esterne (entrambe arrivate in quattro parziali) sui difficilissimi campi dell’Eurosole Forum di Civitanova e della BLM Group Arena di Trento,

la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia può guardare avanti con grande fiducia e serenità per completare il trittico di sfide molto impegnativo che si chiude con quella interna di domani pomeriggio contro la neo capolista Sir Safety Conad Perugia (primo servizio alle ore 18.00 – diretta RaiSport canale 57 del digitale terrestre).

Uno scontro d’alta quota: la formazione umbra arriva in Calabria, in casa della terza forza del campionato, con l’obiettivo di difendere la prima posizione in classifica.

Le due squadre sono attualmente separate da cinque punti (19 contro 24).

Il gruppo guidato dal sagace tecnico di Belluno Valerio Baldovin che nella sua carriera ha sempre preferito mantenere un profilo basso, privilegiando alle consuete chiacchiere il lavoro meticoloso e serio in palestra,

inaspettatamente è ora guardato con timore e rispetto anche dalle squadre più quotate come i campioni del Mondo, d’Europa e d’Italia in carica della Cucine Lube Macerata e la Diatec Trento.

Un sestetto, quello giallorosso, condensato con un perfetto mix tra esperienza consolidata e giovani di grande talento, che esalta “sostanza e fosforo” del capitano catanese Davide Saitta (unico ex di questa sfida),

le debordanti prestazioni in attacco di uno dei “moschettieri” francesi, il 27enne Thibault Rossard, che dopo una stagione complicata in Turchia con la casacca del Fenerbahce Istanbul a causa di un infortunio, ha ritrovato smalto ed entusiasmo.

Prova tangibile è il secondo posto nella classifica dei migliori “bombardieri” della SuperLega con 184 punti in 10 gare (media di 18.4 punti a partita) e 40 set,

con una media di 4,60 punti/set, con undici punti di ritardo dallo sloveno Stern Toncek in forza alla Kioene Padova.

LA SITUAZIONE DELLA TONNO

Sempre in attacco sono da evidenziare le prestazioni dell’opposto brasiliano “Aboubacar” Drame Neto, alla seconda stagione con la maglia giallorossa,

che occupa il nono posto nella classifica marcatori con 143 punti nei 10 match disputati (media 14.3) e 39 set giocati,

mentre dopo un inizio in chiaroscuro sta tornando ad esprimersi su livelli di rendimento elevati anche l’altro attaccante di posto -4, l’italo statunitense Torey James De Falco.

Al centro spicca la grande esperienza a muro del 32enne trevigiano Enrico Cester e la prorompente fisicità del francese Barthelemy Chinenyeze, mentre al timone della seconda linea c’è il salentino Marco Rizzo.

Quella contro la super corazzata Sir Safety Conad Perugia resta una sfida affascinante ma allo stesso tempo difficile,

visto e considerato che gli ultimi undici confronti hanno visto vittoriosi sempre gli umbri,

con i calabresi che sono riusciti a superare il dream team allestito dal patron Gino Sirci in due sole circostanze:

nella stagione 2012-13 i giallorossi trascinati da Klapwijk, ed allenati da Blengini, vinsero 3-0 all’andata al PalaValentia (25-18, 25-22, 25-22) e 3-1 al ritorno (19-25, 11-25, 25-17, 21-25), Perugia era allenata da Kovac.

AVVERSARIO

La Sir Safety Conad Perugia reduce da diverse settimane di pausa forzata causa Covid-19, si appresta alla terza trasferta consecutiva nello spazio di sette giorni,

ha subito la prima sconfitta stagionale domenica scorsa alla Candy Arena contro la Vero Volley Monza per 3-0, con parziali di 25-20, 25-21, 25-22 (match valevole per l’ultimo turno del girone di andata).

Mercoledì scorso nel recupero della 8a giornata nello storico impianto del Palalido, adesso ribattezzato “Allianz Cloud”,

immediato riscatto per la formazione del vulcanico patron Gino Sirci che si sono imposti in rimonta dopo quattro tiratissimi parziali (25–21, 20–25, 21–25, 22–25, il punteggio finale),

con un prezioso contributo anche dello storico opposto serbo nonché capitano Aleksander Atanasijevic, che ha rivisto il campo dopo un lungo stop e chiamato in causa dal tecnico Vital Heynen nei due set iniziali ed in una porzione del quarto set.

La vittoria contro i lombardi ha consentito ai Block Devils di conquistare la leadership solitaria in graduatoria generale con 24 punti in nove partite,

uno in più degli acerrimi rivali della Cucine Lube Civitanova, dovendo ancora recuperare il doppio impegno interno del 9° e 10° turno con Leo Shoes Modena e Cucine Lube Civitanova.

La corazzata umbra arriva in terra calabra con appena tre set persi, tutti nelle vittoriose trasferte con Gas Sales Bluenergy Piacenza (2a giornata), Itas Trentino (6a giornata) e appunto Allianz Milano (8a giornata);

alle otto affermazioni da tre punti ottenute in SuperLega, bisogna aggiungere i due successi ottenuti nella Supercoppa Italiana (3–0 su Modena nella sfida dia andata della Semifinale e 3–2 su Civitanova in finale),

mentre la sconfitta rimediata alla frazione decisiva al “PalaPanini” nel ritorno della semifinale di Del Monte Supercoppa è stata, fra l’altro, assolutamente indolore perché arrivato a qualificazione già conquistata.

Tutti questi successi senza il fondamentale contributo del giocatore simbolo del suo starting six, l’opposto Aleksander Atanasijevic,

alla sua ottava stagione consecutiva nel capoluogo umbro, che ha compiuto 29 anni lo scorso 4 settembre, reduce da una piccola operazione in artroscopia all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia per la pulizia del tendine rotuleo.

LE MOSSE DEL TECNICO HEYNEN

Il tecnico belga Vital Heynen per sostituito ha inizialmente puntato sul canadese Vernon-Evans (prelevato in estate dalla Consar Ravenna),

ma successivamente ha trovato il “bandolo della matassa” schierando una squadra con tre schiacciatori, con l’olandese Thijs Ter Horst (anche lui arrivato dalla citta dei mosaici e di Dante Alighieri),

ha dimostrato di sapersi adattare in maniera positiva sia nel ruolo di attaccante che in quello di opposto, completata dagli altri due martelli di palla alta,

il fenomenale asso cubano naturalizzato polacco Wilfredo Venero Leon,

quarto miglior realizzatore con 171 punti in 9 gare e 30 set disputati (media di 19 punti a partita) e il 23enne ucraino Oleh Plotnytskyi, che a suon di prestazioni molto convincenti, si è guadagnato in pianta stabile un posto da titolare.

LO STARTING SIX PERUGINO

Lo starting six è completato dal regista Dragan Travica, classe ’86 figlio d’arte, nato in Croazia a Zagabria, ma italianissimo, arrivato da Padova per raccogliere la pesante eredità di Luciano De Cecco per proseguire la sua straordinaria carriera ad alto livello,

del posto tre argentino Sebastian Solè (classe ’91), una carriera importante alle spalle sia nei club (quattro anni a Trento e due a Verona) che nella nazionale albiceleste, che ha i suoi punti di forza nel muro portentoso e primo tempo ficcante,

del riconfermato compagno di reparto Fabio Ricci ed il libero Massimo Colaci, professionista esemplare, uno dei leader indiscussi dello spogliatoio bianconero e atleta di assoluta affidabilità sia in ricezione che in difesa.

I PRECEDENTI

Sono 13 i precedenti tra Tonno Callipo Vibo e Sir Safety Conad Perugia: sono 2 le vittorie per la squadra vibonese e 11 per quella umbra.

GLI EX DELLA GARA

Un solo ex in questa sfida della prima giornata del girone discendente: il 33enne regista catanese Davide Saitta, a Perugia nella seconda parte di stagione del torneo 2010–2011 in A2.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season:

Wilfredo Leon Venero – 14 punti ai 1000, Oleh Plotnytskyi – 1 ace 100 (Sir Safety Conad Perugia)

In carriera:

Davide Saitta – 1 gara giocata alle 300 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia), Aleksandar Atanasijevic – 21 punti ai 4400, Oleh Plotnytskyi – 14 punti agli 800 (Sir Safety Conad Perugia)

Ultima vittoria interna della T.C.C.Vibo:

L’unico successo casalingo della formazione vibonese del patron Pippo Callipo risale alla decima giornata del torneo 2012-2013,

andata in scena domenica 9 dicembre del 2012, con un roboante 3-0 (con parziali di 25-18, 25-22, 25-22), grazie ai 18 punti realizzati dall’opposto olandese Niels Klapwijk ed i 16 punti realizzati dallo sloveno Tine Urnaut.

Ultima vittoria T.C.C.Vibo Valentia a Perugia:

La squadra giallorossa guidata dall’attuale ct azzurro Gianlorenzo Blengini sempre nella stagione 2012-2013,

bissò il successo in terra umbra domenica due marzo 2013, al termine di quattro set (19-25, 11-25, 25-17, 21-25), grazie ai 20 punti realizzati dall’opposto Niels Klapwijk e 19 messi a segno dallo sloveno Tine Urnaut.

Ultima vittoria della Sir Safety Conad Perugia a Vibo Valentia:

la corazzata del capoluogo umbro si è imposta con il punteggio di 1–3 in rimonta nella sfida della sesta giornata del girone discendente disputata nel turno infrasettimanale di mercoledì 5 febbraio 2020,

esordio nel nuovo impianto del “PalaMaiata“ con parziali di 25-22, 21-25,22-25,21-25, trascinati da un monumentale Wilfredo Venero Leon, mvp della contesa con 21 punti.

Leon ha tirato fuori dal “cilindro” un match di livello eccelso, caricandosi sulle spalle a più riprese l’attacco bianconero, con un sontuoso 73% in attacco e soprattutto con il 100% nei due parziali conclusivi.

PROBABILI FORMAZIONI:

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Saitta cap.-Abouba, Cester-Chinenyeze, Defalco-Rossard, Rizzo (L1). Allenatore: Valerio Baldovin

Sir Safety Conad Perugia: Travica-Atanasijevic cap., Ricci-Solè, Leon-Plotnytskyi, Colaci (L1). Allenatore: Vital Heynen

ARBITRI:

Caretti Stefano e Cesare Stefano della sezione di Roma. Terzo arbitro: Notaro Gabriella di Lamezia Terme (Catanzaro)

Addetto al Video Check: Durante Claudia. Segnapunti Referto Elettronico: Giorla Antonella di Soverato (Catanzaro)

DIRETTA DEL MATCH TV SU RAISPORT

Il match in programma domani a partire dalle ore 18.00 Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia– Sir Safety Conad Perugia sarà visibile in diretta tv su Raisport (canale 57 del digitale terrestre e in streaming su www.raisport.rai.it) con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.

UFFICIO COMUNICAZIONE

Rosita Mercatante

ufficiostampa@volleytonnocallipo.com

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com