1^Categoria

Arrivano le prime riconferme in casa Vigor 1919

on

Velocità e potenza nella corsa sono le caratteristiche principali di Giuseppe Ventura, esterno classe 1991.

Ha iniziato a muovere i primi passi nei campi da gioco sotto la guida dei fratelli allenatori Pietro e Giuseppe De Sensi.

Trasferitosi successivamente nella Raffaele Nicastro ha disputato tre stagioni nel campionato di Promozione.

Causa studio ed impegni lavorativi, senza mai mettere da parte la sua grande passione per il calcio è approdato,

per una breve parentesi, in seconda categoria con l’Oratorio Beato Frassati.

Ma la voglia di continuare a mettersi in gioco su campi più competitivi lo ha portato per i successivi tre anni,

tra le fila della Scommettendo Fronti, in prima categoria sino alla tanto attesa promozione.

“Sono arrivato a Fronti grazie all’allora DS Saverio Torcasio, che oggi ho felicemente ritrovato in questo importante progetto comune, che ci vedrà tutti insieme per affrontare la prossima avventura in prima categoria”.

“Ma si sa quando il cuore chiama non si può fare altro che rispondere presente ed è così che quando ho saputo del nuovo progetto Vigor 1919,

ho rifiutato un campionato di Promozione e mi sono buttato a capofitto partendo dai “bassi fondi” della terza categoria,

senza chiedere nulla in campo se non la certezza che insieme saremmo riusciti a far risorgere quello che per me è stato e resterà il mio primo amore, la Vigor.

Ai tifosi sento solo il bisogno di dire di continuare a dimostrare tutto il loro attaccamento ai nostri colori ed alla città, che gente senza scrupoli e che con il calcio ha poco a che fare, volevano toglierci.

Io mi sento ancora un tifoso e sarò sempre uno di quelli che cantava a squarciagola in gradinata quando gli impegni calcistici me lo hanno permesso.

Continuerò a dare tutto per questa maglia così come ho fatto in questi due splendidi anni. La gente come noi non molla mai e forza Vigor sempre”.

Altro lametino e super tifoso è Giovanni Bruno, centrocampista classe 1997, che in biancoverde ha già giocato due stagioni con la fascia di capitano,

sacrificandosi anche in altri ruoli come il centrale di difesa. Si tratta anche in questo

ho rifiutato un campionato di Promozione e mi sono buttato a capofitto partendo dai “bassi fondi” della terza categoria..

caso di un ragazzo che sin da bambino ha mostrato la sua grande passione per il calcio, per uno sport di gruppo da condividere con i propri compagni.

Così ha iniziato nella squadra Almamater della chiesa della Pietà, sino a quando apprezzato dall’allenatore di allora

è approdato nei giovanissimi della Vigor disputando il torneo nazionale in diverse città del Sud Italia, in una competizione che lo ha formato tecnicamente ed umanamente.

Veste per quattro stagioni la maglia biancorossa del Fronti, con una parentesi al Real Mortilla,

e infine due anni nella Vigor 1919.

“Un’esperienza meravigliosa quest’ultima, e faticosa nello stesso tempo, tanti i disagi che abbiamo affrontato,

ma tutto passa in secondo piano quando vieni ripagato dall’affetto dei tifosi e delle famiglie che ci hanno sostenuto.

Quello che mi auguro per questa nuova stagione è un gruppo forte e volenteroso e che creda nelle sue possibilità e nell’unico obiettivo comune, vincere.

Colgo l’occasione per salutare tutti i tifosi perché la loro presenza per noi è stata fondamentale.

Auguro a tutti, me compreso, un buon nuovo inizio”

K.R. Ufficio stampa Vigor 1919

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply