Basket

Sfy Planet Catanzaro facile sul Francavilla

on

Vittoria sul velluto per Scuderi e soci, che allungano la striscia positiva e si lanciano sempre più in classifica, isolandosi al quinto posto. In un turno che testimonia la sconfitta della capolista Agropoli al cospetto di Martinafranca, i giallorossi dimostrano di non conoscere cali di concentrazione, rimandando battuta la formazione pugliese di Francavilla, ancorata in fondo alla classifica con soli due punti all’attivo. Il rischio di sottovalutare gli avversari poteva rappresentare un’incognita per il giovane gruppo agli ordini di coach Tunno, che con una prova di sostanza e maturità spegne sul nascere le velleità degli ospiti. E’ un successo di gruppo, voluto fortemente da tutto il roster di casa e raggiunto con un’alternanza di protagonisti, con il lusso di poter tener seduto in panchina per quaranta minuti, a titolo precauzionale, un giocatore del calibro di Davide Naso. Il primo quarto di gioco è l’unico durante il quale gli atleti di coach Olive provano a rispondere colpo su colpo. Pronti via ed è subito botta e risposta tra Izzo e Battaglia, due tra i più prolifici dell’intera contesa. Beltran porta addirittura i suoi in vantaggio a tre minuti dalla sirena, ma sarà l’ultima volta dell’intera gara. Catanzaro sembra scuotersi ed in pochi frangenti confezione un parziale pesante firmato Fall, Morici e Scuderi, per il più sette sul quale ricomincia il secondo periodo. Ippolito fa il proprio ingresso in campo con un canestro dalla lunga ed il divario tra le due formazioni si allarga a vista d’occhio. Gli ospiti, eccezion fatta per un Gorreri ispiratissimo, faticano terribilmente a trovare la via del canestro. Il merito è da ascriversi tutto alla difesa impenetrabile dei ragazzi della Sfy Planet, che esaltano il pubblico presente in entrambi i lati del campo. Carpanzano stabilisce il vantaggio di metà partita su di un sostanzioso più diciotto. Il the caldo che aspetta i protagonisti non basta a mutare il leitmotiv della gara. I giallorossi straripano, in attacco sembrano una macchina perfetta costruita su dettami semplici e talenti in grande crescita. Battaglia si erge ad assoluto protagonista di questa fase, contribuendo a scavare un solco irrecuperabile per i pugliesi. L’ultimo periodo è solo una vetrina per coloro che di solito trovano meno spazio, un modo per poter mostrare di essere presenti e disponibili. Per tutti, al suono della sirena c’è la consapevolezza di aver fatto il proprio lavoro e la gioia di aver regalato ancora un successo al pubblico di casa. La splendida corsa dei catanzaresi non accenna a fermarsi ed ogni passo ha la sua importanza per comprendere la rilevanza del cammino che si sta compiendo.

TABELLINI

SFY PLAENT CATANZARO – FRANCAVILLA 81-64 (19-12, 41-23, 66-40)

SFY PLANET CATANZARO: Carpanzano 11, Battaglia 24, Naso n.e, Ippolito 8, Zofrea 3, Scuderi 4, Sereni 9, Morici 8, Scuderi A 0, Fall 14.

FRANCAVILLA: Miriello 0, Bergamin 3, Caldarola 0, Mazzarese 4, Beltran 9, Izzo 17, Goreri 27, Prete 0, Salafia 2,.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?