Calcio

Serie A: Juve vicina allo scudetto, delude la Roma

on

Quindici punti di vantaggio a sette giornate dal termine. Per la Juventus è ormai solo questione di giorni, ma è già tutto pronto per festeggiare la conquista del quarto Scudetto consecutivo. Sabato sera nella sfida dello Stadium contro la Lazio seconda in classifica i bianconeri hanno vinto e gestito le energie, mettendo sotto i bianconcelesti già nella prima mezz’ora e amministrando la partita nei successivi 60 minuti.
Per i ragazzi di Allegri è stata la migliore iniezione di fiducia in vista della sfida di domani contro il Monaco, ko la squadra capitolina che si ferma dopo otto vittorie consecutive al cospetto della prima della classe anche a causa della pesante assenta difensiva di de Vrij e di un attacco meno rapido ed esplosivo del solito.
I biancocelesti di Pioli sono stati raggiunti ma non sorpassati dalla Roma che domenica all’Olimpico non è andata oltre il pareggio contro l’Atalanta. Secondo pareggio consecutivo per i giallorossi che continuano a giocare male e ad attaccare peggio, risultato poco soddisfacente che sa di occasione sprecata e favorisce il ritorno in corsa del Napoli, l’unica squadra alle spalle della coppia di testa ad aver vinto.
Altro 3-0 conquistato dalla squadra di Benitez dopo quello casalingo contro la Fiorentina. Al Sant’Elia di Cagliari tutto facile per gli azzurri che hanno sbloccato i giochi con Callejon, sfruttato un’autorete di Balzano e messo il sigillo col sinistro telecomandato di Gabbiadini.
I partenopei sono ora a cinque punti dalla coppia al secondo posto e hanno staccato Sampdoria e Fiorentina. I blucerchiati nella sfida casalinga contro il Cesena non sono andati oltre lo 0-0, peggio hanno fatto i viola che nell’ultima gara della 31esima giornata hanno attaccato per 85 minuti, fallito un rigore con Diamanti e subito la beffa a tempo scaduto col tap-in di Obbadi che ha sfruttato l’errore di Neto.

In zona salvezza distanze sostanzialmente invariate. Sette delle ultime nove squadre in classifica hanno pareggiato, ko solo un Cagliari che è ormai a nove punti dall’Atalanta quartultima e sembra aver smarrito del tutto idee e gioco. Bene invece l’Hellas, che ha praticamente blindato la salvezza col trionfo al Franchi, così come il Chievo che continua a racimolare punti e in questo 2015 ha un rendimento da parte sinistra della classifica.
Nelle altre gare in programma secondo successo consecutivo del Palermo che con una doppietta del bulgaro Chochev ha bruscamente frenato le ambizioni europee del Genoa. Berardi e Quagliarella, entrambi in doppia cifra nella classifica marcatori, hanno deciso la sfida tra Sassuolo e Torino, mentre il Parma nonostante la nuova pesante penalizzazione continua a muovere la classifica: otto i punti conquistati nelle ultime cinque gare.

LA CLASSIFICA – Juventus 73; Lazio 58; Roma 58; Napoli 53; Sampdoria 50; Fiorentina 49; Genoa 44; Torino 44; Milan 43; Inter 42; Palermo 41; Sassuolo 36; Chievo Verona 36; Hellas Verona 36; Udinese 35; Empoli 34; Atalanta 30; Cesena 23; Cagliari 21; Parma 13.

Il Parma ha sette punti di penalizzazione.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?