Basket

Sconfitta indolore per la Planet, domenica i Playoff

on

Anche l’ultima giornata del campionato di serie B va in archivio, con una sconfitta che non fa alcun male a Scuderi e soci. La Sfy Planet, giunta alla volta di Palermo già sicura di affrontare la post season da quinta classificata, ha utilizzato al meglio i quaranta minuti finali per oliare uomini e schemi. Anche la formazione di casa, matematicamente terza da più di una settimana, ha sfruttato al meglio la gara per salutare il pubblico amico, con un successo giunto al termine di una sfida equilibrata e corretta. I giallorossi di coach Tunno, senza Pasquale Battaglia, in tribuna a tifare i propri compagni dopo la squalifica rimediata sette giorni fa, e senza Simone Ippolito, a riposo precauzionale, hanno venduto cara la pelle, confermando anche in Sicilia quanto di buono mostrato sinora. Le due protagoniste della passata stagione in DNC hanno mostrato di poter recitare un ruolo di primissimo piano anche nella categoria superiore, ma per farlo hanno utilizzato in questa stagione due politiche molto diverse. Catanzaro ha puntato sui figli della città e sui campioni fatti in casa, Palermo ha optato per un mercato scoppiettante fatto di grossi nomi. Il risultato ha sorriso ad entrambe le compagini, che si apprestano a vivere un play off da assolute protagoniste; ma, mentre per i siciliani si tratta di un obiettivo praticamente scontato, per i catanzaresi è un risultato strepitoso e conquistato, contro ogni pronostico, con un continuo crescendo di prestazioni e risultati durante tutto l’arco della stagione. Per quanto riguarda la partita andata in scena in terra sicula, dopo un inizio scoppiettante per gli ospiti, Rizzitello e soci ci mettono poco a prendere le misure, rispondendo colpo su colpo alle pregevoli azioni calabresi. I ritmi di gioco, nonostante la posta in palio poco più che simbolica, si mantengono piacevoli e lo spettacolo non manca mai, con il punteggio che rimane sempre sul filo dell’equilibrio. Gli uomini di coach Tucci provano a scappare sul più 15 a metà secondo quarto, ma un Sereni in versione extra lusso contribuisce a tenere a galla la Sfy, che arriva all’intervallo sul meno 8, grazie ad un canestro di Naso dalla lunga. Dopo l’intervallo c’è spazio per un protagonista in forte crescita, l’argentino Morici si eleva a direttore d’orchestra, fino a portare Catanzaro al meno due. Il pubblico di casa aiuta i locali a superare il momento di sbandamento, grazie a due canestri in fila di Cozzoli. Gli ultimi dieci minuti sembrano scivolar via senza troppi sussulti, a quattro minuti dal termine il vantaggio per i biancorossi è abbastanza rassicurante, ma la Sfy Planet vuole dimostrare ancora una volta il proprio immenso valore e rosicchia punto dopo punto sino a giungere, con una spettacolare bomba di Sereni, sul meno tre ad un minuto dal termine. Però, dalla lunetta Di Emidio sarà freddissimo ed i giallorossi non riusciranno a ricucire l’ultimo gap fallendo una clamorosa rimonta. La vittoria arride a Palermo, terza forza del campionato, ma ancora una volta i catanzaresi hanno dimostrato di essere in palla e soprattutto di potersela giocare con tutti. Ed ora arriva il bello dei play off; per i ragazzi della Sfy Planet un meritato premio per lo straordinario campionato disputato e la voglia di continuare a stupire ancora, provando a ribaltare ancora i pronostici contrari. Forza ragazzi, orgoglio della città!!!

AQUILA PALERMO-PLANET CATANZARO 75-69

Nuova Aquila Palermo – Sfy Planet Catanzaro: 15-14, 22-15, 25-26, 13-14

Nuova Aquila Palermo: Cozzoli 9, Antonelli 9, Merletto 8, Rizzitiello 17, Giovanatto 4, Gottini 3, Tagliareni, Di Emidio 16, Dragna 7, Caronna 2. All. Gianluca Tucci

Sfy Planet Basket Catanzaro: Carpanzano 3, Naso 11, Scuderi 11, Sereni 20, Morici 16, Fratto ne, Ippolito ne, Zofrea 3, Fall 5. All. Fabrizio Tunno

UFFICIO STAMPA PLANET BASKET CZ

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?