Calcio a 5

Royal Team Lamezia: cappotto al Rionero!

on

Indietro1 di 2Avanti
Usa i tasti ← → (freccia) per sfogliare

9/ giornata: ROYAL TEAM LAMEZIA-RIONERO 6-0. ROYAL SECONDA IN CLASSIFICA

Velo di mestizia per la vittoria di una grande Royal: è infatti deceduto ieri Tonino Mazzocca, dirigente e primo tifoso della squadra lametina, zio del patron Nicola Mazzocca. Ovviamente alla sua memoria tutta la Royal ha dedicato la vittoria e lo ha ricordato prima che iniziasse la gara con un personale momento di raccoglimento.

E’ stata una Royal in grande spolvero quella ammirata nel pomeriggio al PalaSparti, alla seconda vittoria di fila sotto la gestione di mister Carnuccio. Schiantato il Rionero con ben sei gol: Bagnato e Mirafiore, entrambe con una doppietta, quindi Scicchitano e Leone consegnano alla squadra lametina la sesta vittoria stagionale. Pronostici rispettati e così la Royal (con 19 punti) continua a tallonare solitaria la capolista Bisceglie a sole tre lunghezze. Peccato per il turno di riposo di domenica prossima per la Royal, per cui per l’approdo alle Final Eight di Coppa Italia diventa decisiva l’ultima di andata a Palermo il 10 gennaio del 2016.

Mister Carnuccio opta per un solo cambio rispetto a Siracusa: Linza in attacco al posto di Bagnato, quindi Reda in porta, Leone in difesa, Fragola e Mirafiore laterali. Per le lucane Castellano in porta, quindi Carlucci, Martino, Gerardi e Zaccagnino. In casa-Royal spazio a tutte le convocate nel corso del match.

Primi 13 minuti di batti e ribatti, con occasioni da ambo le parti, alcune sprecate altre ben sventate dai rispettivi portieri. Quindi finale di tempo scoppiettante della Royal e ben cinque gol in sei minuti: vantaggio con Bagnato; bis dopo 19 secondi di Mirafiore. Il bomber della Royal triplica dopo un minuto. 3-0. La Royal è inarrestabile: poker ancora di Bagnato e cinquina di Scicchitano. E’ un trionfo già nella prima frazione per le lametine di patron Mazzocca.

Nella ripresa la Royal riesce a gestire il risultato, respingendo gli attacchi delle lucane incapaci di realizzare il gol della bandiera. Anzi Anna Leone mette il sigillo col 6-0 finale, secondo gol stagionale personale. Avanzano nella classifica dei bomber anche le altre lametine: Mirafiore  11 gol; Bagnato 4, Scicchitano 3.

Da segnalare la gradita presenza dell’Associazione Lucky Friends con i vari dirigenti tra cui di Domenico Lachimea e Pasquale Samele. I giovani atleti sono entrati con le due squadre e poi nell’intervallo si sono anche esibiti con vari giochi.

Indietro1 di 2Avanti
Usa i tasti ← → (freccia) per sfogliare

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?