Calcio

Royal Team Lamezia ai Play-Off, parla mister Tulino

on

Ci si avvicina a grandi passi al primo dei due augurabili match per la Royal Team Lamezia fino al traguardo programmato alla vigilia. Intanto domenica 26 aprile alle ore 19.30 semifinale contro lo Spixana di Spezzano Albanese. Per conoscere come la Royal si sta preparando abbiamo interpellato il tecnico della squadra lametina.

A COLLOQUIO CON MISTER ANDREA TULINO . . .

  • Come sta la Royal alla vigilia di questo primo appuntamento importante?

“Ci stiamo preparando con grande cura, consapevoli da tempo che eravamo già qualificati per questa semifinale. Non stiamo lasciando nulla al caso e l’obiettivo è di  dare soddisfazione alla società e soprattutto al pubblico, che ci ha seguito per tutto il campionato”.

  • Un avversario, lo Spixana, inatteso per voi.

“Sicuramente, noi attendevamo il Maracanà e quindi c’è stata questa sorpresa. Di questa squadra in verità conosciamo poco, ma sappiamo che ci sono alcune ragazze che fanno parte della Rappresentativa e quindi all’altezza del compito. E’ vero anche che hanno battuto un Maracanà Catanzaro privo delle gemelle Merante, ma questo non significa nulla quando si gioca una gara secca, i risultati sono sempre aperti e non bisogna sottovalutare alcun avversario.  Quindi noi andremo in campo con tutto il potenziale che abbiamo a disposizione, cercando di fare la nostra gara e soprattutto facendo quello che noi sappiamo fare. Speriamo di farcela ma fin quando non avremo vinto non possiamo dire di aver vinto”.

  • Servirà la Royal Team Lamezia che ha giganteggiato nello scontro diretto col Maracanà.

“Esattamente: in una semifinale non potrà essere una Royal sottotono, anzi piuttosto convincente non solo nella prestazione ma sotto tutti i punti di vista. Non ci possiamo nascondere visto che siamo una squadra che può fare tanto e l’abbiamo dimostrato durante l’arco del campionato”.

  • Incognita emozione, che peso avrà?

“Non penso ne avrà,  dopo il torneo fatto abbiamo superato questa eventuale empasse a Rosarno soprattutto quando siamo andati sotto 3-1- Lì la squadra ha avuto la giusta reazione ed è quella che voglio vedere domenica. Al pari della convinzione che le ragazze hanno dimostrato contro il Maracanà nel ritorno, quindi mi aspetto che la mia squadra metta in campo questa qualità”.

  • Il pubblico quale ruolo potrà recitare?

“Nel calcio a cinque è fondamentale, perché come tutti gli sport indoor il pubblico ha una valenza che va al di là di ogni cosa. Sappiamo perfettamente che durante l’arco della gara ci sono dei momenti di stanca e quindi proprio in quelli il pubblico col suo incitamento può galvanizzare le ragazze e può far uscire la squadra da una eventuale situazione negativa. Aspettiamo tutta la città affinchè ci aiuti a superare questo primo scoglio”.

Lamezia Terme, 22-04-2015

Ufficio Stampa Royal Team Lamezia

Rinaldo Critelli

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?