Ginnastica

Restart Reggio in evidenza ai campionati nazionali Gpt a Pesaro

on

Dopo i due titoli ottenuti ai campionati nazionali Csi di ginnastica ritmica a Lignano Sabbiadoro, Restart si conferma ad alti livelli anche alla sesta edizione di “Ginnastica in festa”, la grande kermesse sportiva annuale di Federginnastica svoltasi alla Fiera di Pesaro. In terra marchigiana le giovani ginnaste reggine, accompagnate dalla direttrice tecnica Marilena D’Arrigo e dall’istruttrice Sara Pensabene, si sono confermate tra le dieci migliori società d’Italia, ottenendo un lusinghiero 9° posto nella specialità sincrogym prima fascia senza attrezzi. Un risultato che testimonia la bontà del lavoro svolto dallo staff tecnico e la crescita costante delle proprie atlete.

A Pesaro, come da consuetudine, la direttrice tecnica Marilena D’Arrigo ha iscritto le proprie ginnaste esclusivamente a tornei di alto livello, privilegiando la maggiore competitività delle gare al risultato sportivo finale. Quattro in tutto le competizioni individuali e a squadre in cui le piccole della Restart sono state impegnate. Il miglior risultato, come detto, è stato ottenuto nel sincrogym prima fascia senza attrezzi, dove le “Panterine” Alice Malara, Vanessa Votano, Francesca Capria, Chiara De Girolamo, Antonella Moro e Noemi Megale si sono piazzate al 9° posto (punteggio 33,850) nella classifica di specialità a coppia e al 20° (punteggio 69,150) in quella generale.

Sempre a squadre, nella serie D, Alice Malara, Vanessa Votano, Francesca Capria e Chiara De Girolamo si sono ben disimpegnate in una gara di elevato spessore tecnico caratterizzata da performance di altre ginnaste ai limiti della perfezione. Ma le “baby” Restart non hanno niente affatto sfigurato al cospetto delle blasonate avversarie, dimostrando di poter reggere il confronto senza timori reverenziali.

A livello individuale, infine, ottimo il 23° posto (su 111 atlete partecipanti) di Martina Guida alla fune (punteggio 9,450) nel torneo di primo livello/seconda fascia,  mentre sempre alla fune, ma nel torneo di secondo livello/prima fascia, Noemi Megale, alla sua seconda esperienza nazionale e gareggiando in una gara di livello superiore rispetto alla precedente edizione, si è piazzata al 33° posto (su un lotto di 124 partecipanti) con punteggio di 9.250. A contrassegnare le esibizioni delle atlete reggine, particolarmente apprezzate dal pubblico presente sugli spalti, la qualità nella scelta degli elementi tecnici, la creatività nel comporre l’esercizio di squadra e la padronanza degli attrezzi.

La partecipazione al gran galà nazionale della ginnastica ritmica ha di fatto chiuso la stagione agonistica di Restart. Una stagione decisamente positiva, che ha visto  le ginnaste reggine impegnate in due gare nazionali, una interregionale e otto regionali, con risultati decisamente al di là delle aspettative. Il prossimo appuntamento sarà adesso a Ottobre con la fase nazionale del “Trofeo Coni” in cui Restart, che ha dominato lo scorso giugno la fase regionale a Catanzaro, rappresenterà la ginnastica ritmica calabrese a livello nazionale.

UFFICIO STAMPA RESTART 2/7/2015

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?