Raffaele Lamezia

Raffaele Lamezia sconfitta a sorpresa dall’Acireale

on

Raffaele Lamezia – Aquilia Gupe Acireale 1-3 (25–18/ 23–25/ 23–25/ 21–25)

Raffaele Lamezia: Rizzo, Porfida, Presta, Citriniti, Butera, Sacco M., Graziano (L); Sacco G., Chirumbolo, Ferraro, Fico n.e, Leone n.e.. Allenatore: Salvatore Torchia

Aquilia Acireale: Petrone S. 2, Mungiello 25, Bertone 6, Nicotra 7, Bonsignore 13, Genovese 8, Gulisano (L) 1; Petrone D. 2, Zappalà n.e., Andronico n.e., Trombetta (L2) n.e.. Allenatore: Fabrizio Petrone

Arbitri: Nicola Antonio Braile di Cosenza e Valeria Vitola di Mormanno (Cosenza)

Note– Spettatori: 100 circa; durata set: 20’; 37’; 33’; 31’. Totale: 111 minuti.

Lamezia Terme- Ancora una battuta di arresto per la Raffaele Lamezia che viene sconfitta dalla formazione acese per 3-1 dopo un buon avvio di gara. La squadra lametina sembra aver smarrito lo smalto che ha caratterizzato la fase centrale di questo girone ascendente, quando lo Sparti era paragonabile ad un vero e proprio fortino, ma nell’ambiente gialloblù non c’è grossa preoccupazione per il prosieguo del campionato perché se è pur vero che la squadra ha riposto definitivamente le residue velleità di centrare i play-off, non tutto è perduto per quanto concerne l’obiettivo stagionale che è quello di migliorare il settimo posto in classifica, posizione occupata anche in questo momento dalla squadra di coach Torchia. L’avvio è stato tutto di marca gialloblù: i padroni di casa premono sull’acceleratore e si ritrovano immediatamente con un consistente vantaggio (8-3). La musica non cambia, l’inerzia della frazione è chiara e Mario Sacco e compagni chiudono in proprio favore la frazione. Nei parziali successivi la Raffaele si perde per strada e rende la vita facile agli ospiti che riescono sempre a mettere il muso avanti chiudendo al rush finale ogni set, portando a casa tre punti importanti per la propria salvezza. Lo spirito in casa Raffaele è positivo e, nonostante la sconfitta, si pensa al match con la capolista Misterbianco.

UFFICIO STAMPA

RAFFAELE LAMEZIA

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?