Volley

Raffaele Lamezia battuta 3-1 ad Acireale

on

Aquilia Gupe Acireale – Raffaele Lamezia 3-1 (23-25/ 25-22/ 25-19/ 25-21/)

Aquilia Acireale: Petrone F., La Rosa, Bertone,  Petrone D., Bonsignore, Genovese, Gulisano (L) 1; Petrone D., Zappalà, Nicotra, Mungiello, Andronico F. n.e., Andronico E. n.e. Allenatore:  Fabrizio Petrone

Raffaele Lamezia: Chirumbolo, Porfida, Presta, Citriniti, Butera, Sacco M., Graziano (L); Rizzo, Sacco G., Talarico n.e.. Dirigente accompagnatore: Francesco Strangis

Arbitri: Maurizio Venuti e Filippo D’Amico della sezione di Messina

Note- Spettatori:50 circa; durata set: 28′; 28′; 29′; 28′; Totale 113 minuti.

Catania- Anche l’ultima fatica lontana dalle mura amiche si rivela avara di sorprese per la Raffaele Lamezia che torna sconfitta anche da Acireale. Una battuta d’arresto, quella in terra etnea, che potrebbe pregiudicare la stagione dei gialloblù perché i padroni di casa guidati da coach Petrone con questa vittoria sono arrivati ad una lunghezza dal sesto posto, occupato proprio dalla Raffaele che vede così, ad una giornata dalla fine del campionato, pregiudicare il buon percorso fatto fino a questo momento e volto a migliorare la settima piazza della passata stagione.

E l’ultima fatica per il gruppo gialloblù sarà rappresentata dal match di sabato prossimo con Misterbianco, capolista indiscussa del campionato, matematicamente promossa in B1, ergo la squadra di Torchia sarà chiamata ad un impegno proibitivo ma dovrà tentare, con le unghie e con i denti per difendere il sesto posto attualmente occupato. Eppure il match sembrava fosse iniziato nel migliore dei modi, pur privi del loro tecnico, Salvatore Torchia ha scontato un turno di squalifica dopo il rosso di domenica scorsa con Leonforte, Butera e compagni hanno chiuso ai vantaggi la prima frazione.

Dal secondo parziale l’inerzia del match si è completamente ribaltata, con i padroni di casa che hanno gestito la partita senza affanni mettendo in ghiaccio la contesa.

Ufficio stampa Raffaele Lamezia

 

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?