Basket

Planet Catanzaro da favola, espugnata Monteroni

on

Una vittoria esaltante, un urlo così intenso da arrivare sino in Calabria. I giallorossi espugnano il difficilissimo campo di Monteroni e si proiettano nella parte alta della classifica del campionato italiano di serie B girone D. Un successo incredibile, che vale doppio perché conquistato in trasferta e contro una rivale diretta per l’accesso ai play-off, raggiunto grazie all’impegno ed alla concentrazione di tutti i ragazzi di coach Tunno, autore del solito capolavoro tattico. La formazione pugliese, che aveva interrotto appena quindici giorni fa l’imbattibilità della capolista Agropoli, si arrende ad un gruppo straordinario, fatto di giovanotti di belle speranze, quasi tutti  catanzaresi cresciuti nel settore giovanile della società, che dimostrano di essere maturati sopratutto sul piano della personalità, aggiudicandosi una gara condotta per tutta la sua durata ma decisa solamente negli istanti finali. Non era facile avere la meglio contro gli atleti di coach Lezzi, i quali partivano subito con il piede forte sull’acceleratore. Pronti via ed é subito l’ex Andrea Grosso a realizzare praticamente tutti i primi punti della contesa, trovando la via del canestro con grande facilità. La Sfy Planet inizialmente fatica a trovare fluidità nel proprio gioco offensivo, ma in difesa  comincia ad ergere il solito muro invalicabile (da stasera la Sfy Planet vanta la migliore difesa di tutto il girone). Battaglia e Carpanzano siglano in pochi minuti il pareggio e Fall realizza il primo mini sorpasso. Il primo quarto si chiude con Catanzaro che fa la voce grossa, provando a scappare sul più otto grazie ad una bella giocata di capitan Scuderi. Il secondo periodo é sulla falsariga del primo, con protagonisti diversi. Per Monteroni cominciano a scaldare la mano due tra i migliori realizzatori del torneo, Mocavero e Leggio, ben supportati da Ingrosso. Per gli ospiti a salire in cattedra ci pensa il giovane italo argentino Morici, in grande crescita di partita in partita, autore di 11 punti in pochissimi minuti. L’intervallo lungo vede i giallorossi in vantaggio di nove lunghezze, ma la sensazione è di una gara tutt’altro che decisa. Ed infatti al rientro in campo la formazione pugliese dimostra la propria caratura con un inizio veemente;  il vantaggio si assottiglia sino alla parità, con il gioco dei calabresi che sembra aver perso smalto. Nonostante ciò i giallorossi catanzaresi non mollano, riuscendo a chiudere il periodo sul più cinque, grazie ad una bomba di Battaglia ed un canestro di Naso. Gli ultimi dieci minuti non sono adatti ai deboli di cuore. I padroni di casa non ci stanno a perdere e le provano tutte, i giallorossi non mollano un centimetro, rispondendo colpo su colpo. Capitan Scuderi é il cuore ed il cervello dei suoi, Leucci e Paiano, entrati dalla panchina, garantiscono cambi di qualità, ma è Mocavero a trascinare Monteroni che arriva anche al sorpasso, seppur di un solo punto. Fall e Naso rispondono ad Ingrosso e Potì, ultimo a mollare tra le fila pugliesi. Catanzaro resiste con coraggio e classe, trovando sempre le soluzioni giuste, anche sotto pressione. L’ultimo tiro disperato di Mocavero è più una preghiera non accolta dagli dei del basket; i giallorossi possono festeggiare una nuova vittoria in trasferta, la seconda consecutiva dopo Pescara. Un’impresa, quella dei ragazzi di coach Tunno, che rappresenta una vera e propria prova di maturità passata a pieni voti. Il futuro é tutto da scrivere, ma per il momento i giallorossi possono godersi la crescita esponenziale di tutto il roster e la conquista del quinto posto in classifica.

TABELLINI

NUOVA PALLACANESTRO MONTERONI – SFY PLANET CZ 70-72 (14-22, 17-18,15-11, 24-21)

Nuova Pallacanestro Monteroni: Ingrosso 8, Palano 4, Grosso 6, Potì 11, Errico 0, Leucci 7, Mocavero 17, De Giorgio 0, Calasso n.e, Leggio 17.

Sfy Planet Catanzaro: Fratto n.e, Carpanzano 8, Battaglia 14, naso 10, Ippolito 1, Scuderi 16, Sereni 4, Morici 11, Fall 8, Zofrea n.e.

CON GENTILE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE

GRAZIE E BUON LAVORO

UFF.STAMPA PLANET NASKET CZ

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?