Promozione Calabrese

Olympic Rossanese troppo forte per la Promosport

on

PROMOSPORT LAMEZIA – OLYMPIC ROSSANESE 0-4
PROMOSPORT LAMEZIA: Caratozzolo, Saladino, Gaetano, Curcio (20’ st Panuccio), Gallo, De Nisi, Torcasio, Villella, Catanzaro (20’ st Gullo), El Hafa, Strangis. A disp.: Barbera, Cristaudo, Mercuri, Molinaro, Procopio. All.: Gabriele.
OLYMPIC ROSSANESE: Ramunno, Curatello, Granata, Mirabelli, Salandria, Zangaro, Villella, Catalano, Tramontana (47’ st L. De Giacomo), Gallo. A disp.: Visciglia, Morrone, Patera, Rago Vasso, G. De Giacomo. All.: Pacino.
ARBITRO: Cortale di Locri (Assistenti: Fiorentino di Soverano e Grasso di Catanzaro).
MARCATORI: 45’ pt rig. Zangaro, 10’ st Salandria, 20’ st Granata, 30’ st Salandria.
NOTE: Ammoniti Saladino (PL), Villella (PL), Granata (OR); Angoli 4-1; Recupero 2’ pt e 3’ st.

Cade in casa la Promosport Lamezia contro la capolista Olympic Rossanese che al “Riga” passa con un sonoro 4 a 0. Con undici vittorie, un solo pareggio e zero sconfitte, era prevedibile la vittoria degli jonici ma il risultato rotondo non dà giustizia ai ragazzi di mister Gabriele che nel primo tempo hanno dato filo da torcere agli avversari. Nei primi 45 minuti di gioco, infatti, le occasioni da gol si registrano da ambo le parti con i padroni di casa che hanno tenuto bene il campo. Allo scadere del primo tempo arriva però il calcio di rigore che apre le danze degli ospiti. Un episodio che taglia le gambe ai padroni di casa che vanno a riposo, immeritatamente, sotto di 1 a 0. Nella ripresa l’Olympic Rossanese preme sull’acceleratore e fa vedere tutte le proprie qualità realizzando così altri 3 gol. La Promosport, attualmente a quota 13 punti, deve ripartire dallo spirito del primo tempo soprattutto in vista della sfida di sabato prossimo quando sarà ospite del Fronti in uno scontro diretto per la salvezza. Per il mister Ernesto Gabriele “abbiamo disputato un buon primo tempo con la squadra abbastanza compatta e concentrata infatti abbiamo concesso poco ad una squadra forte sia fisicamente che tecnicamente. A fine primo tempo il direttore di gara ha dato un rigore alquanto generoso ma i ragazzi non si sono arresi infanti quando siamo rientrati nel secondo tempo abbiamo fatto quasi un quarto d’ora buono cercando di agguantare il pareggio. Poi subendo il secondo goal sempre su calcio piazzato ci siamo un po’ sbilanciati e gli avversari hanno approfittato sfruttando al meglio le successive 2 occasioni regalate da noi anche per ingenuità. Dobbiamo lavorare e sappiamo su cosa puntare per migliorare le nostre prestazioni”.
Ufficio Stampa
NSD Promosport Lamezia
ANTONIO GATTO

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Email
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?