Calcio

L’Ischia spaventa la Vigor e la costringe al pari

on

Ennesima delusione per la Vigor Lamezia che, al D’Ippolito, impatta contro l’Ischia di Maurizi che in classifica ha ben dieci punti di distacco ma che, in campo, ha dimostrato di giocare meglio e di non aver mai sofferto Del Sante e compagni.
La squadra di Erra, che mancava di Gattari, Filosa e Scarsella, si è schierata con il solito 4-3-3 e con le sorprese dei giovani Voltasio ed Held dal primo minuto. Stessa difesa di Torre Del Greco, centrocampo con Puccio play e Voltasio e Papa ai lati e Improta, Held e Del Sante in avanti.
La gara inizia con la Vigor bloccata dalla tensione e mai in palla: L’Ischia, seppur piena di giovani (tre ’94 e un ’93), appare motivata, ben messa in campo e sicura di sé nel possesso con il bravissimo regista Massimo e Gerevini. Sulle fasce Millesi e Armeno velocissimi e forti tecnicamente.
AL 10’ è Millesi a superare Malerba e crossare per Infantino che ci mette bene il piede e imprime alla palla un effetto che crea una parabola che supera Forte e incoccia la traversa. Il centrocampo della Vigor non riesce mai a costruire:Puccio, molto attivo, cerca sempre qualche interlocutore ma non trova nessuno pronto. Papa e Voltasio si dannano a livello di corsa, ma spesso non trovano la palla. Le punte corrono invano e a vuoto. Insomma, nulla da spartire con la squadra dei primi settantacinque minuti di Torre. Palle buttate a casaccio ora da Rapisarda, ora da Kostadinovic per cercare Del Sante, ma nulla di concreto per dare fastidio alla fortissima coppia Caso-Sirignano. Per fortuna, l’Ischia, verso la mezzora, accusa una leggera flessione. Proprio qui, la Vigor sembra reagire sempre a suo modo, ma più che qualche angolo e qualche punizione senza frutti, non riesce a produrre.
All’inizio della ripresa, per fortuna, la Vigor sembra più tonica, alza il baricentro e comincia a pressare. Al 5’ è Voltasio a sfruttare una combinazione Improta-Del Sante che lo libera a destra e fa partire un tiro fortissimo che sfiora la traversa (è il primo dall’inizio della gara per i biancoverdi). Al 9’ entra Montella per Held e, subito dopo, Bulevardi per Iannascoli. Al 25’ ancora Voltasio si libera al limite destro dell’area a lascia partire un tiro che percorre tutta la parte superiore della traversa e si perde sul fondo. Al 31’ il giovanissimo interno destro esce per Catalano e la Vigor si schiera a quattro punte. La Vigor perde un po’ d’intensità e, di nuovo, esce fuori il bel possesso della compagine isolana che, specialmente con Massimo, Gerevini, lo stesso Sicignano e l’attaccante Infantino difendono palla e la fanno girare cercando di guadagnare tempo e di rischiare meno possibile. L’Ischia, pur chiudendo tutti i varchi per difendere il pari, dimostra di essere sicura di sé e ogni tanto, con le ripartenze di Armeno e Millesi, cerca di far paura alla Vigor. La gara finisce sullo zero a zero tra i fischi e le preoccupazioni dei tifosi che, per tutta la durata della partita, hanno incitato i propri giocatori.
Cosa succede alla Vigor Lamezia? Era stata sopravvalutata prima o la vera forza della squadra è quella attuale? La grande stagione della squadra rivelazione è tramontata e il prosieguo sarà tutto in salita, o ci sono ancora i presupposti per poter riprendere il discorso non appena recuperati gli assenti? Alle prossime gare l’ardua sentenza….
I migliori, per gli ospiti Caso, Sirignano, Infantino, Armeno e Massimo su tutti. Per la Vigor, da salvare la prova sufficiente di Voltasio ed Held.
gscardamaglia

Vigor Lamezia – Ischia 0-0

Vigor Lamezia: Forte , Spirito , Malerba , Puccio , Rapisarda , Kostadinovic , Improta , Voltasio (32′ st Catalano ), Del Sante Papa , Held (8′ st Montella ,). All. Erra

Ischia: Ioime , Bruno , Bassini (20′ st Finizio ), Iannascoli (10′ st Bulevardi ), Sirignano , Caso, Aremo , Gerevini , (44′ st Chiavazzo ), Infantino , Massimo , Millesi . All. Maurizi.

Arbitro: Francesco Fiore di Barletta. Assistenti, Christian Greco e Giampiero Urselli di Taranto

Sotto l’andamento dei biancoverdi nelle ultime giornate (W=Vinte, D=Pareggiate, L=Perse)

Vigor Lamezia
VNVNVSVVVN

About Gianni Scardamaglia

Presidente dell'Associazione Culturale e Sportiva Cittasport.it ed Editore dell'omonima testata giornalistica sportiva online, il Sig. Gianni Scardamaglia è maestro di scuola elementare e allenatore titolare di patentino Uefa A di 2°II.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?