Volley

La Yamamay Volleyball Lamezia non si ferma più

on

Come nelle più logiche delle previsioni la Yamamay Lamezia fa sua la gara della sesta giornata di campionato infliggendo l’ennesimo 3-0 alle avversarie conservando immacolata la casella dei set persi. Questa volta a cadere sotto i colpi di Buonfiglio e compagne è stata la GM Volley Cosenza di mister Michele Buccieri che poco ha potuto fare se non limitare al massimo i danni.

Per mister Guzzo un’altra occasione per saggiare anche la condizione ed i miglioramenti non solo del sestetto base ma anche delle seconde linee con Maria Laura Mercuri, Chiara De Sando ed Ilaria Perri che hanno fatto appieno il loro dovere anche in ruoli non propri.

La Yamamay si schiera con il sestetto base: Romina Flores in regia, Suelen Oliveira opposta, Serena Torcasio e Caterina Mercuri centrali con Ilenia Buonfiglio e Simona Cirifalco di banda con Sandra Spaccarotella libero. Dall’altra parte mister Buccieri mette al palleggio Marika Tuoto,  Federica Di Lieto e Ludovica Mastroianni centrali, Annalisa Maione e Ludovica Calvelli di banda, Claudia De Lieto opposta e Mariachiara Monaco libero.

Start quasi al rallenty per la Yamamy che sfrutta gli errori delle avversarie per prendere il primo break di vantaggio (4-1). Le ospiti cercano di non perdere altro terreno fino al 9-6, dopo di ché le biancorosse allungano il passo con un  perentorio 16-3 che fissa il primo parziale sul 25-9.

Nel secondo parziale fuori Flores e Buonfiglio per De Sando e M.L. Mercuri, mentre dall’altra parte entra Perri per la palleggiatrice Tuoto con spostamento in regia di C. Di Lieto. La squadra di Buccieri cerca di vendere cara la pelle e mantiene il passo fino al 6-6 in rimonta. Un attacco ed un aces di Lalla Mercuri danno il via all’allungo delle yamamine che non lasciano scampo alle avversarie (25-11).

Nel terzo parziale cambia ancora Guzzo che rimanda in campo Buonfiglio insieme ad Ilaria Perri e richiama Cirifalco e Oliveira. Cosentine che cercano di cogliere l’attimo giusto confidando in un calo di tensione delle avversarie. Mettono la testa avanti fino al 3-4, dopo di ché break di 7-0 delle biancorossse ed anche il terzo set comincia a filare liscio fino al 22-9. In dirittura d’arrivo una serie di errori delle padrone di casa consentono alla GM Volley di addolcire la pillola e chiudere onorevolmente a 14 il set.

Vittoria in tutta tranquillità per la Yamamay Lamezia in una gara che ha visto l’esordio assoluto in serie C da primo arbitro per il lametino Francesco Chirumbolo che ha avuto per tutor l’arbitro di serie A Danilo De Sensi come secondo arbitro.

Lamezia Terme,  23 novembre 2014

Ufficio Stampa Volleyball Lamezia

YAMAMAY LAMEZIA – GM VOLLEY COSENZA  3-0 (25-9 25-11 25-14)

YAMAMAY LAMEZIA: De Sando 2, Oliveira Da Silva 13, Flores 1, Perri 2, Torcasio 8,  M.L. Mercuri 6, Buonfiglio 7, C. Mercuri 10, Cirifalco 5, Spaccarotella (L). Allenatore: Rino Guzzo 2° Francesco Ferraiuolo

GM VOLLEY COSENZA:  Calvelli 3, Maione 3, C. Di Lieto 3, Tuoto, Perri 2, F. Di Lieto 6, Mastroianni 1, Monaco (L). Allenatore: Michele Buccieri

Arbitri: Francesco Chirumbolo e Danilo De Sensi

Segnapunti: Elona Rajta

Note. Yamamay Lamezia: Aces 9, Battute sbagliate 3, Muri vincenti 4,Totale attacchi vincenti 54, Totale errori punto 16. Gm Volley CS: Aces 2, Battute sbagliate 3, Muri vincenti 1, Totale attacchi vincenti 18, Totale errori punto 21.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?