Volley

La Yamamay Lamezia si aggiudica la Coppa Calabria

on

La Coppa Calabria Femminile torna a Lamezia dopo la parentesi del 2006/07 (Allora non fu disputata la finale e quindi assegnata ex aequo) grazie alla Yamamay di mister Rino Guzzo che fa sua la coppa con una prestazione super.

Le ragazze biancorosse hanno interpretato al meglio la contesa, nonostante, le non buone condizioni fisiche della Torcasio che rientrava dopo l’infortunio e praticamente senza allenamento. Una vittoria strameritata per le yamamine che solo nel terzo set hanno concesso qualcosa alle avversarie, complice un calo di concentrazione e la contemporanea reazione delle avversarie sotto 0-2.
Un 3-1 che poteva essere anche più netto, perché, la Yamamay poteva chiudere anche il terzo set quando si era portata avanti 23-21.
Per le avversarie non c’è stato nulla da fare con le yamamine che hanno bombardato le avversarie dalle bande con una Oliverira (33 punti) mostruosa e Buonfiglio (16) e Cirifalco (14) che non volevano certo fare da comparse. Dall’altra parte prestazione super per la Pratticò (23) che ha cercato di rispondere alle avversarie sostenute da un Ambrosio che ha fatto valere i suoi centimetri a muro.
Entrambe le squadre schierano i sestetti titolari. La Yamamay con la Flores in regia, Oliveira opposta, Torcasio e C. Mercuti centrali, Buonfiglio e Cirifalco di banda con Spaccarotella libero. L’Antico Casale mette Romeo in diagonale con Paleologo, Ambrosio e Raso centrali con Borghetto e Pratticò di banda e Busà libero.
La partenza è tutta per la Yamamay che trascinata dalla Buonfiglio traccia subito un solco con le avversarie (6-2 10-5), quando poi comincia anche la Oliveira a mettere i palloni a terra il divario si fa incolmabile e si chiude il primo set a 16.
Tenta la reazione l’Antico Casale e dopo un buon inizio (3-0 5-2) deve fare i conti con la gran vena di Oliveira che trascina le compagne a ribaltare il punteggio ed allungare (12-7). La squadra di Daquino non vuole mollare e si rifà sotto, arriva a -3, ma subisce un break finale di 6-0 che chiude il parziale ancora a 16.
Nel terzo set cala la tensione nelle yamamine, mentre dall’altra parte si è quasi all’ultima spiaggia per restare in partita. Reggine che sembrano molto determinate e rientrare in gioco e si portano sull’ 11-5 con la Yamamay che stenta a ritrovarsi. L’Ambrosio ci mette le mani a muro ed il divario rimane invariato fino al 16-10 per le reggine. Qui comincia la rimonta lametina con Oliveira, Cirifalco e Buonfiglio che confezionano un break di 13-5 che ribalta la gara sul 23-21 per le biancorosse che cominciano a mettere le mani sulla coppa. Ci pensa la Pratticò a tenere ancora in gioco la sua squadra con due attacchi e due muri (in mezzo ad un attacco di Oliveira ed uno della Borghetto) che fissano il set sul 26-24 per la squadra dello stretto.
A questo punto l’Antico Casale ci crede e nel quarto set comincia a rispondere colpo su colpo alle lametine. Si parte con un 5-0 biancorosso subito ribaltato in 6-8. Dopo di ché si va avanti punto su punto fino al 19-19 quando la Yamamay decide di premere sull’acceleratore e confezionare un break di 6-2 che regala la coppa con l’ultimo attacco messo a terra da capitan Cirifalco.
Miglior giocatrice della finale è stata premiato Suelen Oliveira Da Silva che ha mostrato in campo tutta la sua forza mettendo a terra 33 palloni.
Ottima l’organizzazione della manifestazione grazie alla dirigenza del Volley San Giovanni in Fiore ed alla Famiglia Cocchiero a cui vanno i ringraziamenti della Yamamay per l’ospitalità.

YAMAMAY LAMEZIA – L’ANTICO CASALE FUTURA RC 3-1 25-16 25-16 24-26 25-21
YAMAMAY LAMEZIA: De Sando, Oliveira Da Silva 33, Flores 1, Torcasio 4, M.L. Mercuri, Buonfiglio 16, C. Mercuri 4, Cirifalco 14, Spaccarotella (L). Allenatore: Rino Guzzo 2° Francesco Ferraiulo
FUTURA RC: Borghetto 10, Cusato, Busà (L), Ambrosio 14, Paleologo 6, Sclapari, Raso 3, Pratticò 23, Romeo 2, Franco, Mazza. Allenatore: Daquino Roberto
Arbitri:
Note. Yamamay Lamezia: Aces 5, Battute sbagliate 8, Muri vincenti 8,Totale attacchi vincenti 72, Totale errori punto 21. Futura RC: Aces 2, Battute sbagliate 13, Muri vincenti 11, Totale attacchi vincenti 58, Totale errori punto 27.

A.Scalise
Ufficio Stampa Yamamay Lamezia

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?