Serie C Silver

La Vis Reggio strapazza Rende e la affianca in vetta

on

Una prova di forza inequivocabile. Un segnale al campionato, contro una delle favorite al titolo. La Barbecue Vis Reggio Calabria stravince lo scontro al vertice con la Bim Bum Basket Rende e si riappropria del primato in classifica, raggiungendo i silani al comando. L’esito del match non è mai stato in discussione. La Vis ha dominato dalla palla a due alla sirena finale, annichilendo gli avversari (fino a ieri imbattuti) su entrambi i lati del campo. Grandissima intensità difensiva (lo spauracchio Bjegovic è stato limitato a soli 6 punti dalla coppia Warwick/Soldatesca mentre Lobasso ha reso inoffensivo Mirando nel personalissimo derby made in Puglia) e una varietà di soluzioni offensive altamente spettacolari hanno fatto spellare le mani al pubblico presente sugli spalti del PalaBotteghelle.
Il primo quarto, chiuso 34-14, ha rasentato la perfezione. Barrile ha fatto ammattire Gaido in cabina di regia, Warwick (stoicamente in campo nonostante i problemi alla schiena) e Skurdauskas (alla sua miglior esibizione in canotta bianco/amaranto) hanno crivellato la retina a ripetizione e Soldatesca, con due triple fotocopia da distanza siderale (una da 9 metri) ha scavato un margine incolmabile per Rende. Nei primi 10 minuti gli ospiti non sono mai entrati in partita, o meglio, la Vis non gliel’ha consentito grazie a una prova corale di assoluto livello.
Stesso cliché nel secondo periodo, con i locali a menare le danze trascinati da un sontuoso Skurdauskas (mvp del match) e dall’ennesima tripla di Soldatesca che ha regalato il +27 ai suoi (49-22).
Pura accademia dopo l’intervallo lungo. I bianco/amaranto, pur soffrendo ad attaccare la zona tre/due adattata dei cosentini, sono riusciti ugualmente a incrementare lo scarto, trovando punti importanti da Rizzieri (tanti minuti sul parquet e 2 triple per il capitano), Lobasso, Viglianisi e Spasojevic, mentre il solo Suraci (18 punti) fra gli ospiti si è dimostrato combattivo e intraprendente sotto le plance, battagliando con i lunghi di casa.
Impeccabile il piano partita e le rotazioni messe in atto da coach Polimeni, che ha stravinto ai punti il duello col collega Arigliano, ruotando tutti gli uomini a disposizione, da ognuno dei quali è riuscito a ottenere risposte significative. Nel finale, a risultato abbondantemente acquisito, spazio per gli under Neri, Fazzari, Martino e Gurrì.
La sconfitta di sette giorni fa a Lamezia è già un lontano ricordo.
Questo il tabellino del match:
Barbecue Vis Reggio Calabria – Bim Bum Basket Rende 88-53
(34-14, 55-30, 72-39)
Barbecue Vis Reggio Calabria: Barrile 11, Lobasso 12, Soldatesca 9, Warwick 12, Skurdauskas 24, Viglianisi 6, Spasojevic 4, Rizzieri 10, Neri, Martino, Gurrì, Fazzari. Allenatore: Polimeni. Assistenti: D’Arrigo e Nusco.
Bim Bum Basket Rende: Mirando 8, Gaido 11, Suraci 18, Bjegovic 6, Cilento 3, Tenuta, Mazzuca 3, Giannotta 1, Spadafora, Russo 3, Conte N.E., Acciardi N.E. Allenatore: Arigliano.
Arbitri: Migliaccio e Cozzoli.
UFFICIO STAMPA VIS 27/11/2017

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Email
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?