Serie C Silver

La Vis Reggio “passeggia” con la Scuola Basket Viola

on

Indietro1 di 2Avanti
Usa i tasti ← → (freccia) per sfogliare

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Dopo il ko di Catanzaro all’esordio, l’auspicata reazione degli uomini del duo D’Arrigo/Farina non si è fatta attendere. Squadra solida, determinata, concentrata, autoritaria fin dalla palla a due. Poco hanno potuto fare i “baby” nero/arancio locali di coach Iracà, autori comunque di una prova più che dignitosa.
Due tiri liberi di Warwick al 6to danno la prima doppia cifra di vantaggio agli ospiti (9-19). Il primo quarto si chiude con la Vis avanti di 13 lunghezze (19-32), con capitan Tramontana e Warwick che imperversano sotto le plance.
Il secondo periodo parte con un 7-0 immediato per i bianco/amaranto, aperto da una tripla di Costantino. La Vis schizza a + 20 (19-39). Il vantaggio si dilata sempre di più fino al +30 dell’intervallo (26-56).
La ripresa è una pura formalità con la Vis, orfana di Catanoso, che si limita a gestire il vantaggio senza forzare i ritmi, dando ampio spazio alle seconde linee. Oltre Warwick e Tramontana (migliori realizzatori del match rispettivamente con 20 e 19 punti) in doppia cifra vanno anche Arillotta, scatenato in campo aperto, Rizzieri, infallibile dalla lunetta, Costantino e Lobasso. Jovicevic e Marino per i padroni di casa lottano come leoni, ma non basta a ridurre il gap finale fra le due compagini.

Indietro1 di 2Avanti
Usa i tasti ← → (freccia) per sfogliare

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?