Basket

La Virtus Lamezia perde lo scontro con la CCB. Finale 70-61

on

CATANZARO CENTRO BASKET – VIRTUS G.RETTURA LAMEZIA 70-61

(21-17, 40-23, 48-45)

CCB: Ippolito 3, Boccuto 5, Armone 2, Basile 4, Giampà 10, Gallella 5, Procopio, Silipo 17, Imbrogno, Partenope, Mercurio 18, De Siena 6. coach Pirillo

VIRTUS:F. Giampà, Viterbo 8, Molinaro 2, P.Giampà, Perri 5, Falvo 8, Piccione 2, Pileggi, M.Grande 5, Cilurzo, Fragiacomo 27, Carchedi 4. coach Lazzarotti

ARBITRI: Loccisano – Riggio.

CATANZARO – Partita dalle due facce quella giocata al PalaCorvo di Catanzaro. Nelle prime due frazioni i padroni di casa si mostrano in forma. La Virtus fa fatica a trovare la via del canestro e rimane dietro. Inversione di rotta nella seconda metà del match con gli ospiti che ingranano la marcia e si portano fino al -3. Match tirato ,fisico, giocato ad alti ritmi rovinato dal pessimo arbitraggio del sign. Riggio che sin dalle prime battute dimostra tutta la mancanza di esperienza e di gestione del match. Arbitraggio pessimo che punisce la difesa aggressiva dei lametini ma che non lascia spazio neanche ai locali. Tornando alla cronaca il primo parziale mostra un sostanziale equilibrio. I padroni di casa cercano di dettare i ritmi, gli ospiti si fanno trascinare dalle giocate di Fragiacomo. Tante seconde chance lasciate dai virtussini puniti puntualmente da Silipo (7 punti nel primo quarto). Dall’altra parte come già detto è Fragiacomo a fare la voce grossa con 11 punti. Alla prima sirena il tabellone dice 21-17. Secondo parziale caratterizzato dal gioco spezzettato con la Virtus che fatica in attacco e va a referto con soli 6 punti e i locali che volano sul 40-23. Partita spezzata a metà e riposo lungo che serve a coach Lazzarotti per recuperare le redini del match. Terzo quarto da lituani per i virtussini che al rientro impongono subito un ritmo impressionante al match trovando la retina con continuità e limitando a 8 punti l’attacco di casa. E’ la forza della squadra a fare la differenza con 22 punti segnati e 6 uomini che vanno a segno. A 10′ dalla fine il punteggio recita 48-45 e match riaperto. Partita che diventa dura. Le due squadre si rispondono colpo su colpo. I padroni di casa si affidano interamente a Corrado Mercurio (10 punti nell’ultimo quarto dei 18 totali). La Virtus accorcia e tiene botta poi un fallo contestato si trasforma in doppio tecnico e i locali prendono il largo sul +10. La Virtus combatte fino alla fine del match ma deve cedere il passo ai padroni di casa. Match intenso concluso con una stoppata devastante di Fragiacomo su Silipo che in contropiede cercava la schiacciata invece ha trovato il jumper lametino a dire “NOT IN MY HOUSE”. Partita conclusa sul 70-61 e prima gioia stagionale rimandata. Molto bene gli innesti made in Virtus di Viterbo e Piccione che danno equilibrio e idee alla squadra e un maggior tasso tecnico. Riposo nel prossimo fine settimana per i lametini che potranno preparasi ancor meglio alla sfida con la Virtus Catanzaro in programma Sabato 6 Dicembre.

Ufficio Stampa

Virtus G.Rettura

About Danilo Cirelli

Danilo Cirelli nasce a Cinquefrondi il 05.09.1989. Responsabile del settore Grafica & Sviluppo della Top Volley Latina. Addetto alle statistiche della Virtus G.Rettura Lamezia. Collabora con Cittasport dal 2009.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?