3^Categoria

La Vigor 1919 si ferma all’11^giornata

on

Comunicato Stampa

Giunge all’undicesima giornata la prima sconfitta per la Vigor 1919 ad opera della concittadina Fortitudo Lamezia, che si riprende la vetta e rimane l’unica compagine imbattuta del girone F di Terza Categoria. Con una tattica “trapattoniana”, l’esperto e sornione mister Coclite ha contenuto le velleità (in verità poco “focose”) dei ragazzi biancoverdi. Abituati a vincere a questi livelli, sia in terza che in seconda categoria, gli atleti fortitudini non si disuniscono mai, formando un blocco centrale di cemento armato, difficilmente scalfibile e incentrato su aitanti difensori di lungo corso, simboleggiati da capitan Cosentino. Si obietterà che in Terza Categoria sarebbe forse il caso di evitare tatticismi asfittici e noiosi, cercando maggiormente di sviluppare un gioco offensivo e brillante, ma tant’è! Ogni filosofia di gioco merita rispetto, in particolare se la produttività è quasi sempre vincente.

La Fortitudo effettua quindi il sorpasso in vetta, con due punti di vantaggio, e dovrà anche recuperare la gara in trasferta con la Libertas Curinga. Una opzione per imbastire una fuga, che potrebbe assumere i contorni di una ipoteca sul primo posto.

L’incontro al “Riga” di S. Eufemia ha avuto, come spesso accade quando gioca la Vigor, una cornice di pubblico eccezionale per la categoria. Encomiabile il sostegno dei tifosi vigorini, proseguito anche dopo la fine del match

A riguardo, abbiamo raccolto il parere del Presidente dell’ ASD Vigor 1919, Vincenzo Ammendola, particolarmente colpito dall’affetto dei tifosi, essendo – come si sa – da sempre lui stesso un grande tifoso:Vorrei ringraziare i Tifosi, sia quelli che hanno riempito gli spalti del  “R. Riga” sabato e sia quelli che ci seguono e sostengono da lontano. Li ringrazio ad uno a uno per il calore e il supporto che non hanno mai fatto mancare ai ragazzi che sono scesi campo. Non voglio di certo accampare scuse o mettere le mani avanti, abbiamo perso e se non siamo riusciti a pareggiare e vincere con 78 minuti a disposizione, vuol dire che abbiamo sbagliato e chiedo scusa personalmente per gli errori commessi ma, allo stesso tempo chiedo di continuare a sostenere questi ragazzi che stanno mettendo tutto il loro animo e impegno, soprattutto durante la settimana, ragazzi che vanno solo ringraziati”.

Il Presidente poi si sofferma con qualche considerazione sull’andamento del match-clou di sabato scorso.

Della partita contro la Fortitudo, dobbiamo dimenticare solo il risultato e, invece, tenere bene impressi quali sono stati gli errori e già da sabato prossimo (al “Remo Provenzano” contro il Real Pizzo, ore 14.30) dobbiamo assolutamente evitare di ricommetterli. Per quanto riguarda la partita, ho visto la Vigor giocare a calcio per 95 minuti.  Abbiamo giocato palla a terra e cercando di imporre il nostro gioco. Di fronte abbiamo trovato una squadra di categoria che si è difesa con lanci lunghi e qualche fallo di troppo, ma il calcio è anche questo. Ci sta e faccio i complimenti alla Fortitudo, del resto se hanno preso solo 3 gol fino ad oggi, un motivo ci sarà! ”.

Come ci sarà un motivo se la Vigor non è riuscita a mantenere la vetta. IL Presidente Ammendola e l’intera Società su questo hanno le idee chiare: “Non voglio entrare in aspetti tecnici, ma credo che quello che manca ancora a questa squadra sia un po’ di “sana cattiveria agonistica”. Forse siamo troppo belli e troppo buoni, quando invece in alcune occasioni dovremmo essere più brutti e cattivi e anche un po’ più furbi. Purtroppo queste caratteristiche non si acquisiscono dall’oggi al domani, ci vuole tempo. Ci si sta lavorando già da quattro mesi e mezzo, ma bisogna lavorarci di più e con più intensità. Mister Notaris e Mister Chirumbolo hanno fatto e stanno facendo un lavoro incredibile con i ragazzi. Un lavoro fatto di sacrifici, pazienza e costanza ed è anche superfluo dire che hanno la piena fiducia della società”.

Si teme adesso un contraccolpo psicologico, uno scoramento. La Società, i giocatori, i tifosi tenevano e tengono molto al primo posto.

La partita di sabato assolutamente non è stata decisiva e non deve scoraggiarci, ancora mancano 2 partite del girone di andata e tutto il girone di ritorno – afferma risoluto il Presidente – Siamo lì, a 2 punti, non abbiamo mai demeritato;  abbiamo una rosa ampia e soprattutto un gruppo fantastico con tanta fame e tanta voglia di fare bene. Nel calcio si vince e si perde e sicuramente non sarà una sconfitta a farci perdere di vista il Nostro obiettivo che era, è, e resta Vincere!

Sabato 3 febbraio arriva il Real Pizzo. Si giocherà al “Remo Provenzano” (14.30), purtroppo sempre a porte chiuse, sebbene molti tifosi troveranno il modo di sostenere la squadra dall’esterno, come già accaduto.

Abbiamo già avuto modo di vederla all’opera in amichevole questa squadra e già alla vigilia sapevamo che era una delle candidate alla vittoria finale. E’ una bella squadra, simile a noi per tipologia di gioco, veloce che fa girare palla. Sarà importante e fondamentale l’approccio alla partita, ma intanto iniziamo tutti a dimenticare il risultato di sabato scorso e a catapultarci già in ottica Real Pizzo. Quindi massima concentrazione, tranquillità e tanto lavoro
Sorta dal nulla, questa società composta da semplici tifosi sta comunque compiendo, aldilà di un risultato negativo, un autentico capolavoro. E questo nulla e nessuno potrà cancellarlo.

Credo che stiamo scrivendo una pagina importante della storia di Lamezia Terme, se sarà bella o brutta lo scopriremo con il tempo. – conclude con un filo di orgoglio il Presidente Vincenzo Ammendola – Ora l’unica cosa importante è continuare a scrivere. Tutti insieme dobbiamo continuare a scrivere questa storia a tinte biancoverdi. Forza Vigor!”.

———————————————————————————————————
Risultati 11^ Giornata: Biancoverdi Lamezia – Filadelfia Cup 1-2; Fortitudo Lamezia – Asd Vigor 1919 1-0; Real Pizzo – Libertas Curinga 3-3; Maida – Mac3 0-1; PSG Calabria – Serrastretta  3-1; Platania – Audace Decollatura  1-1. Ha riposato Excalibur Fronti

Classifica: Fortitudo Lamezia* 25; Asd Vigor 1919  23; Real Pizzo* 19; PSG Calabria 17; Filadelfia Cup* 16; Biancoverdi Lamezia ed Excalibur Fronti  13; Libertas Curinga* 12;  Maida e Audace Decollatura* 10;  Mac3   9;  Platania* e Serrastretta 5

*Una gara da recuperar
Fortitudo Lamezia – Asd Vigor 1919     1-

Fortitudo Lamezia (4-5-1): Raso 6.5; Gatti 6 (18’st Mercuri 6), Cosentino 6.5, Serra L. ’89  6  (13’st Cortese 6), Gallo 6; Godino 6  (6’st Pulicicchio 6), Saladini 6, Gigliotti R. 6.5, Cristiano 6, Serra L. ’80 6.5; Bonsignore 6.5. In panchina: Trapuzzano, Ruberto, Cullice, Gigliotti C. Allenatore: Coclite 6

Asd Vigor 1919 (4-4-2): Aiello 6; Mercuri  5 (4’st Sesto 6), Molinaro 6, Notaris 6.5, Ventura 6 (36’st Gigliotti N. 6); Bevilacqua 6.5, Orlando 6, Cugnetto 5.5 (14’st Romagnuolo 6), Bruno 5.5; Saladino 5 (21’st Cerra 5.5), Bassi 5 (8’st Nucifero 6). In panchina: Talarico, Mazzocca. Allenatori: Notaris-Chirumbolo 6

Arbitro: Maurizio Corticelli di Catanzaro 6.5

Marcatori: 11‘pt Bonsignore

Note: spettatori 350 circa. Ammoniti Gallo (FL), Saladini (FL), Sesto (V), Molinaro (V), Gigliotti R. (FL), Orlando (V). Angoli 0-5. Recupero: 1’pt e 5’stUfficio Stampa ASD VIGOR 191Lamezia Terme, 29 gennaio 2018

EMAIL: asdvigor1919@gmail.com – Facebook@asdvigor1919 – Cell. 3204689149

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Email
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?