Calcio a 5

La Royal Team Lamezia batte Napoli

on

 

La Royal Team Lamezia bissa la vittoria contro il Cus Cosenza e supera, ancora con quattro gol, pure il più forte e quotato Napoli, capolista del girone B di Serie A. Un test che ha messo in evidenza una buona Royal, in crescita dopo il test di appena venerdì scorso contro Cosenza. Due gare in tre giorni che consegnano una squadra tirata a lucido, ma che – lo dirà mister Carnuccio a fine gara – deve ancora migliorare.

Primo tempo senza gol, ma con azioni dall’una e dall’altra parte: Napoli che ha sfoggiato i bomber Politi e Giannoccoli in grande spolvero, e la Royal che ha fatto del gruppo la sua forza. Mister Carnuccio ha confermato il quintetto iniziale  dell’amichevole col Cosenza: e quindi Reda in porta, Leone centrale di difesa, Fragola e Mirafiore laterali. Bagnato in avanti. Sono poi entrate quasi tutte dalla panchina, con l’eccezione di Vezio, Iellamo e Romola.

Carnuccio: “Ho visto buone cose, ma su altre occorre migliorare”

Nella ripresa spazio anche ai gol: apre la Politi per Napoli, che si conferma bomber di razza. Ma la reazione della Royal è veemente tanto da capovolgere il risultato in appena undici secondi a cavallo del decimo minuto. Prima pareggia Bagnato, quindi Pota  fissa il risultato sul 2-1. Poi è Fragola a triplicare, mentre chiude col poker “addirittura” il portiere Reda, brava ad approfittare della classica situazione di gioco del Napoli, che in certi frangenti s’è schierata con 5 giocatori di movimento e dunque senza portiere, come appunto nell’occasione del quarto gol da parte di Reda. Occorre anche riconoscere le tante azioni sprecate dal Napoli sottoporta nella ripresa, sia per imprecisione ma anche e soprattutto per l’ottima prestazione del portiere Reda, di fatto insuperabile, che ha dunque coronato il tutto con un gol.

A fine gara soddisfatto Carnuccio, ma si può fare di più e meglio. “Queste due amichevoli – ha spiegato – hanno evidenziato grande disponibilità da parte delle ragazze per quelle che sono le indicazioni che ho fornito in questo breve tempo. Si sono viste delle cose buone, ma altre che sicuramente dobbiamo migliorare. Certamente sono state due test proficui, contro due ottime avversarie quali Cosenza e Napoli, mettendo in luce quelle che sono le nostre caratteristiche, ma anche qualche problema su cui occorre lavorare”.

LAMEZIA: Reda, Leone Fragola, Bagnato, Mirafiore; Pota, Linza, Scicchitano, Suarez, Marrazzo, Sirianni, Ne: Vezio, Iellamo, Romola. All. Carnuccio

NAPOLI: Macchia, Napoli, D’Angelo, Politi, Pugliese, Macrì, Cipolletta, Panarello, Giannoccoli, Mendolia, Milone, Vial. All. Tramontana

Reti: st 4’ Politi (N), 10’ Bagnato, 11’ Pota, 16’ Fragola, 18’ Reda.

Lamezia Terme, 29-11-2015
ROYAL TEAM LAMEZIAUfficio stampa – Rinaldo Critelli

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?