Calcio

Il Punto sul Girone C della Lega Pro

on

Comincia a delinearsi il livello tecnico della nuova Serie C e, dopo tre giornate, almeno nel Girone C dove giocano le calabresi, in qualche modo anche la classifica comincia a dare le prime impressioni positive e negative agli addetti ai lavori e ai tifosi.

Per quanto riguarda le battistrada, è innegabile che almeno Catanzaro, Salernitana e Benevento erano attesi  lì dove sono e stanno per ora confermando le previsioni. La Lupa Roma di mister Cucciari e dell’ex vigorino della retrocessione Cascone, invece,  sorprende tutti.

Il Catanzaro di Moriero, Vacca, Russotto e Ferraro non sta certo impressionando per il gran calcio giocato ma, visto l’organico di cui dispone e delle possibilità economico-finanziarie-politiche della società, sarà di sicuro una delle squadre da battere. L’esperienza al mister non manca, anche se, secondo noi, alla squadra manca ancora qualcosina davanti (una prima punta?) per poter superare avversari come le  battistrada, il Lecce, il Barletta, il Matera, il Messina, la Reggina, la Juve Stabia e, particolarmente, la Casertana.

La Salernitana di Menichini, Calil, Gabionetta, Castiglia, Mendicino (cannoniere)  e soci, pur subendo tre reti dall’Aversa di Novelli, ne rifila quattro ai campani e si candida ad un inizio di stagione che possa dare fiato alle legittime aspirazioni dell’ambiente salernitano.

Il Benevento di Lucioni e Melara (entrambi ex reggini), del cosentino Doninelli e di Eusepi, segna tre goal a domicilio al Savoia visto domenica scorsa a Lamezia e si avvia a confermare che è una delle compagini più accreditate per correre fino in fondo verso il….traguardo.

La Lupa Roma, come è spesso accaduto per le seconde squadre della capitale, si accontenta di essere considerata la squadra rivelazione, ma non è detto che, qualora la sorpresa dovesse durare a lungo, la società di Roma non cercasse di attrezzarsi a dovere per cercare di sorprendere fino in fondo. Vedremo….

Delle altre, ad un Barletta forte e quadrato che stende il Cosenza di Cappellacci e Guarascio, c’è da dare abbastanza credito vantando un organico di prim’ordine ed una lunga tradizione in campionati di questo livello.

Alla Vigor Lamezia del ritrovato Gattari, di un Piacenti superlativo e di un Improta che è senza ombra di dubbio il migliore acquisto della stagione, si deve almeno riconoscere che sta facendo ottimi risultati e che non sta soffrendo per niente l’accomodamento alla categoria. Erra, almeno finora, nonostante qualche indecisione in retroguardia palesata in casa contro il Savoia, ha impostato benissimo la fase difensiva e, c on i cinque punti conquistati, avrà la tranquillità ed il tempo per dedicarsi a migliorare la fase del possesso palla e della costruzione del gioco.  In avanti, la squadra bianco verde quest’anno è ben attrezzata e solo cercando di servire al meglio la triade Improta-Del Sante-Montella, il rendimento dei lametini potrà lievitare ulteriormente.

Fra le altre, la Reggina è giovane e sbarazzina, ma elementi dello spessore di Rizzo, Camilleri, Dall’Oglio, Aquino e, particolarmente del talento Insigne, sono in grado di consentire alla compagine dello stretto di inserirsi tra le prime e lo dimostreranno quanto prima. A nostro parere, comunque, nonostante i soli due punti in classifica, una delle squadre più forti è la Casertana di Murolo, Mancino, Carrus e soci. Non appena superata questa fase oscura, la squadra campana dimostrerà quanto vale e tutti se ne accorgeranno. Vedremo….

Su Juve Stabia, Lecce,  Messina e Cosenza, che abbiamo seguito  poco, ma che sicuramente hanno organici interessanti, rinviamo il giudizio a presto.

Delle altre, infine, osiamo dire che, almeno per quello che indicano gli organici attuali e  pur rischiando di fare brutta figura perchè i tempi sono prematuri, Martina, Savoia, Paganese, Aversa, Melfi e Ischia, dovrebbero giocare un campionato a parte. Azzardato? Vedremo anche questo

di Gscardamaglia

About Gennaro Rubino

Responsabile Web Cittasport.it. Di professione Avvocato. Allenatore i Istruttore Minibasket.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?