Promozione Calabrese

Il Corigliano vince soffrendo a Belvedere

on

Vittoria sofferta sul Tirreno. Coriglianesi due volte raggiunti sul pareggio

 Alla vigilia del match in casa del Belvedere, ogni premessa dava per scontato che non sarebbe stata una passeggiata. A cominciare dai rinforzi arrivati in casa degli amaranto fino all’exploit di domenica scorsa ottenuto dal team di mister Curcio, capace di sbancare Roggiano. Alla fine, difatti, le attese sono state giustificate: il Belvedere ha fatto una gara gagliarda, mettendo in difficoltà il Corigliano e, sebbene in dieci uomini, per ben due volte è riuscito persino a pervenire al pareggio. Il team ospite di sicuro non ha giocato la sua miglior gara, ma non per tale motivi vanno diminuiti i meriti di un avversario che ha dato il tutto per tutto per raccogliere punti in chiave salvezza. A conti fatti, in conclusione, ha prevalso la maggior qualità tecnica del Corigliano, che ha sfruttato ogni occasione per costruita per venire a capo di un Belvedere mai domo. La gara, sin dalle prime battute, ha preso una piega favorevole per gli ospiti, in gol già al 9’ grazie all’intuizione di Calomino che lancia Concialdi sulla destra e, successivamente, al cross di quest’ultimo per l’accorrente Piemontese, a sua volta un “cecchino” sotto porta nel battere il portiere Crocco. Il Belvedere non ci sta e, al 22’, sfiora il pareggio con Riente: ritrovatosi da solo al cospetto di Abatematteo grazie ad uno svarione della difesa ospite, l’attaccante del Belvedere alza troppo il pallonetto e fa sfumare la ghiotta chance. Altra occasione importante per il team di casa arriva al 38’, ma Amendola calcia a lato e spreca. Sul finire del primo tempo, per il Corigliano, ci provano Piemontese per due volte e poi Concialdi su calcio piazzato, ma senza fortuna. Gli stessi due attaccanti del Corigliano al 1’ e al 4’ del secondo tempo non inquadrano la porta da buona posizione, graziando Crocco. Al 7’st l’episodio che condiziona la gara del team di mister Curcio: Riente si rende autore di un fallo da dietro su De Marco e poi di veementi proteste, beccandosi l’espulsione dal direttore di gara. Al 26’st, però, pur se in inferiorità numerica, il Belvedere perviene al pareggio grazie ad una indecisione tra Abatematteo e Rinaldi che lascia Amendola libero di mettere dentro la sfera. Passano però solo due minuti e il Corigliano passa ancora in vantaggio: Accardo, di testa, sfrutta al meglio un cross di Piemontese e fa 2-1. Al 38’st il Belvedere ha ancora la forza per pareggiare: la punizione battuta da Morabito beffa infatti Abatematteo e porta i padroni di casa su un insperato 2-2. Come poco prima, però, per i locali la gioia dura una manciata di minuti, poiché Calomino trova il pertugio giusto per realizzare il gol del 2-3 e regalare una vittoria molto preziosa la Corigliano. 

Ufficio Stampa e Comunicazione

Asd Corigliano Calabro Calcio

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Email
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?