Promozione Calabrese

Il Corigliano batte il Cassano e continua la corsa al vertice

on

Covelli e Varriale regalano la vittoria nella prima gara giocata in città 

Tutto secondo programmi nel match vinto oggi dal Corigliano ai danni del Cassano Sybaris. La formazione di mister Andreoli doveva fare tre punti per proseguire la rincorsa all’Olympic Rossano capolista e alla fine così è stato, nonostante il “brivido” del gol ospite arrivato al 43’st per effetto di un tiro di Lombardi che Abatematteo non riesce a neutralizzare. Per il resto, in campo i biancoazzurri hanno dimostrato i soliti valori, costruendo tanto e sprecando anche molto, sintomo comunque di un team che macina gioco e azioni oltre la misura, trovando poi la via del gol anche in sfide come quella odierna, ossia di fronte ad un avversario ben messo in campo da mister Mingrone e autore di un buon match, giocato pressando alto e provando a ripartire nonostante la barriera creata dai padroni di casa. La formazione di casa, oggi per la prima volta in stagione davvero “di casa” – poiché s’è giocato sul sintetico di Schiavonea, vista la perenne indisponibilità del “città di Corigliano”, e non su altri campi distanti – ha provato la via del gol sin dalle prime battute, impensierendo la difesa cassanese prima con Covelli al 7’ e poi con De Marco al 9’ (quest’ultimo nuovamente in campo dopo lo stop per problemi fisici), oltre che con Varriale al 12’, trovando però sempre attento il portiere La Banca. Al 37’pt, però, il Corigliano passa e, guarda caso, a metterla dentro è il solito Covelli, sempre più bomber di questo Corigliano. Si va al riposo sul vantaggio dei padroni di casa che, ad inizio ripresa, provano subito a raddoppiare con Concialdi, che al 13’ non ha fortuna su un doppio tentativo di battere la Banca. Al 16’st Donato salva sulla linea la conclusione di Varriale, ma quest’ultimo al 22’st azzecca il diagonale vincente e fa 2-0 per i suoi. Attorno alla mezzora ancora Concialdi si scatena: un suo tiro a girare fa fuori di poco, mentre poco dopo centra lo specchio della porta ma La Banca gli dici di no. Al 43’st, come detto, arriva il gol degli ospiti, ma il Corigliano ha il match sotto controllo e chiude senza affanni portandosi a casa l’intera posta in palio.

 Ufficio Stampa e Comunicazione

Asd Corigliano Calabro Calcio

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Email
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?