Calcio

Gara vivace tra Vigor e Lupa Roma

on

Una partita indubbiamente vivace ed interessante quella giocata al D’Ippolito tra la Vigor e la Lupa Roma.

Le due squadre, che al momento sono indicate quali le due rivelazioni del girone, hanno combattuto a viso aperto e non si sono risparmiate né dal punto di vista dell’impegno, né da quello squisitamente tecnico e tattico. I romani, che contrariamente a quel che si pensa e si dice, presentano in organico elementi di esperienza quali Capodaglio, Prevete, Malatesta e Tajarol ed altri di grande spessore tecnico come Cerrai, Conson e Rossini , hanno sorpreso immediatamente la difesa locale con Tajarol che ha sfruttato una bella iniziativa del giovane Frabotta.  La reazione biancoverde non si è fatta attendere con Improta e Puccio che tentano di bucare Rossini senza riuscirci. Il possesso palla dei romani è interessante e specialmente sull’asse Capodaglio-Prevete-Cerrai, la Lupa appare leggermente più in palla dei dirimpettai, alquanto timidi nella manovra.  La Vigor, però, anche con manovre semplici e lineari (saltando spesso il centrocampo) riesce a concludere di più con Puccio, il giovane Catalano e Improta che sembrano particolarmente ispirati. Alla fine del primo tempo, l’esperto Del Sante tira fuori dal cilindro un colpo di tacco perfetto che porta al pari la compagine di casa. Nella ripresa la Vigor parte alla grande con Improta che costringe Rossini al miracolo. La Lupa, però, comincia ancora a macinare gioco con triangolazioni perfette tra Prevete, Cerrai e Capodaglio che alzano i ritmi e , per buoni venti minuti, mettono in difficoltà Battaglia e soci. Questo il canovaccio della gara, fino al goal del vantaggio ospite arrivato su rigore per un fallo di mano di Spirito. Il neo entrato Testardi batteva spiazzando Piacenti e provocando un po’ di maretta in tribuna che, a questi livelli, fa un po’ specie e ci fa meravigliare alquanto. Speriamo che, chi di dovere, sappia prendere i rimedi giusti.

Da lì, finalmente, la forte reazione della Vigor che, con il solito Improta, con Scarsella finalmente motivato e con il potente Del Sante, spingono a più non possono, colpiscono pali, impegnano il bravo Rossini, fino al rigore che regalerà il meritato pareggio.

Di certo la Vigor di oggi non è stata brillante come in altre occasioni ed ha concesso un po’ troppo alle manovre degli ospiti che hanno mostrato proprietà di palleggio e personalità in mezzo al campo. La Vigor, però, arrivava dalla netta debacle di Cosenza e psicologicamente poteva risentirne e, magari, anche perdere la gara, visto che il vantaggio ospite è arrivato a pochi minuti dalla fine. Se il risultato è stato recuperato in ben due occasioni, le azioni da rete biancoverdi sono state numerose (tre i legni colpiti e due i miracoli di Rossini), Improta , Puccio e Del Sante hanno giocato una grande gara, è segno che la squadra è ancora viva e può continuare il suo interessante percorso.  Di sicuro, almeno per quanto riguarda il centrocampo,  la squadra deve migliorare: cercare di  concedere meno spazi e meno libertà alla costruzione del gioco avversario e, di converso,  migliorare nel possesso e nel giro palla e trovare il momento e lo spazio giusto per lanciare nel migliore dei modi le bocche di fuoco che ha davanti. Improta e  Del Sante, se supportati adeguatamente, possono fare sfracelli. O no?

Gianni Scardamaglia

About Gianni Scardamaglia

Presidente dell’Associazione Culturale e Sportiva Cittasport.it ed Editore dell’omonima testata giornalistica sportiva online, il Sig. Gianni Scardamaglia è maestro di scuola elementare e allenatore titolare di patentino Uefa A di 2°II.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?