Calcio

Futsal: riposa la A1, spazio all’A2

on

Con la serie A in sosta per due settimane, visti gli impegni degli azzurri, spazio all’A-2 futsal maschile. Ripresa delle dispute, dopo la parentesi delle fasi finali di coppa Italia di categoria, con la ventiduesima generale come di consueto di scena al sabato. Nella coccarda tricolore, ad imporsi, conquistando trofeo e titolo, proprio il Pesarofano che nei quarti eliminò proprio l’Atletico Belvedere nell’ultimo minuto di gara. Formazione tirrenica oggi, però, ancora ferma in campionato per la pausa ciclica obbligata. La squadra di mister Cipolla detiene, tuttavia, al momento un ottimo più sei sulle dirette inseguitrici Cogianco e Isola. Coagianco che oggi dovrebbe ritrovarsi a meno tre visto l’impegno alla portata, fuori casa, contro la Roma Torrino fanalino di coda. L’Isola Fiumicino, invece, dovrà vedersela proprio contro l’Odissea Rossano. Al pala “Eventi”, alle 16:00, i bizantini vorranno ambire ad un risultato positivo per tenersi a debita distanza dalla fascia calda.  Accumulati sette unità di vantaggio sui play- out, gli jonici vogliono tutelare punti al meglio la propria classifica per non incappare in brutte sorprese e scivoloni.  Per l’allenatore- giocatore Sapinho mancheranno, causa squalifica, tre calcettisti perno come Rafinha, Miglioranza e Arteiro. In dubbio anche Arcidiacone e per il resto tutti arruolabili. Siviero, recuperato dopo operazione e riabilitazione, potrebbe essere l’uomo in più in questo rush finale  Per il forte brasiliano voglia e possibilità di offrire un serio contributo alla causa.  Bizantini reduci da un  periodo pre-sosta positivo e durante queste settimane di fermo si è lavorato con più tranquillità e determinazione alla volata finale del torneo. Nominati per la direzione  Tessa  di Barletta e  Fiorentino di Molfetta,  crono a  Grillo di Rossano. L’altra calabrese Catanzaro, invece, dovrà vedersela, alle 18:00, in “casa” contro l’Acireale. In attesa del dissequestro del “Sant’Elia”, infatti, i giallorossi affronteranno gli etnei  al palazzetto di Sant’Andrea Apostolo dello Jonio. Duello sulla carta ostico ma non impossibile contro i siculi ancora in lizza per un posto per i play- off. Per le aquile obbiettivo risultato positivo dopo la scalata in chiave salvezza e il più sei di vantaggio immagazzinato sulla zona rossa. Anche la formazione di mister Lombardo ha lavorato con oculatezza e compattezza in questa fase per capitalizzare al meglio nell’obbiettivo della permanenza anticipata.  Oggi non saranno della sfida, perché appiedati dal giudice sportivo, Testa e Calabrese. Dopo qualche noia fisica, recuperato Richichi ma fermo, per problemi muscolari, Frangipane e con il resto dell’organico a disposizione. Designati per l’incontro Novellino di Potenza e Magliulo di Caserta, crono a Candeliere di Catanzaro.

Cristian Fiorentino

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?