Calcio

Futsal Coppa Italia, Belvedere battuto

on

Villorba (Tv): Al pala “Teatro” di Villorba, scenario delle final- eight di coppa Italia di A-2 futsal,  il Pesarofano si conferma bestia nera delle compagini calabresi. Dopo aver eliminato lo scorso anno il Corigliano,   in Sardegna e sempre ai quarti , in questa nuova tornata i marchigiani hanno avuto la meglio nei minuti finali sull’Atletico Belvedere. Equilibrato quarto di finale a  tra Atletico Belvedere e Italservice che vede passare in vantaggio i calabresi dopo appena ventidue secondi. Grazie ad un autorete di Jelavic, i cosentini passano e amministrano . Non mancano conclusioni e ripartenze anche sul fronte avverso che tenta e trova il pareggio al 13’ pt sempre con  Jelavic. Prima frazione che si chiude sull’1 a 1 e ripresa che si pare ancora a favore dei tirrenici. Al 5’ st Batata mette a segno il nuovo sorpasso. Pesarofano, però, mai domo che resiste e trova la via del nuovo pareggio con Ganzetti al 12’ st. E quando tutto lascia  presagire  i tempi supplementari , nell’ultimo minuto di duello, gli adriatici trovano la marcature  del successo con Perisic. Nessuna sortita nei secondi finali per i ragazzi di mister Cipolla che con maggior fortuna avrebbero potuto centrare le semifinali.  Applausi e plausi per la rappresentante calabrese, nella competizione finale della coccarda tricolore di A-2 C5 maschile, che da qui alle prossime settimane potrà pensare alla tutela della leadership in campionato dove detiene un ottimo più sei di vantaggio sulle dirette avversarie. Dopo aver osservato la sosta, sabato 14 marzo, il prossimo impegno per Schurtz e compagni è in programma , sabato 21  marzo, in casa contro il Salinis.

Coppa Italia A-2 Maschile C5 Quarti Finale
Atletico Belvedere- Italservice Pesarofano  2 – 3 (Pt  1 -1 )

Atletico Belvedere :  Taibi, Batata, Tres, Quinellato, Bavaresco, Scigliano,  Bonocore, De Brasi, Spinelli, Do Prado, Bartella, Bartilotti. All. Cipolla
Italservice Pesarofano: Moretti, Lamedica, Jelavic, Perisic, Tonidandel, D’Angelo, Matosevic, Bonci, Ugolini, Cuomo, Ganzetti, Dionisi. All. Osimani
Marcatori: 0’22” pt aut. Jelavic (B); 13′ pt Jelavic (P) 5′ st  Batata (B), 12 ‘ st  Ganzetti (P), 19’ st  Perisic (P)
Arbitri: Caracozzi di Foggia e Dante di Ciampino. Crono :  Romanello di Padova
Note:  Ammoniti, Tonidandel, Lamedica  (P). Spettatori 1000.  

Cristian Fiorentino

 

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?