Calcio

Five Falerna da urlo a Cantinella (7-2)

on

Grande prestazione e grande vittoria del Five Falerna che, dopo i tre punti casalinghi sul Lamezia Soccer, espugna con autorità il campo di Cantinella con un meritato 2-7. Partono bene i padroni di casa che nei primi minuti cercano di sbloccare il punteggio a proprio favore e ci riescono intorno al dodicesimo con Scura che, appostato nell’area piccola, mette in rete un preciso assist del proprio capitano. Palla al centro e ospiti che pareggiano con un gran tiro al volo di Fabio De Cario su preciso assist di Aversa. Partita tattica, padroni di casa abbastanza fallosi per tutto l’arco della gara ma con entrambe le formazioni che tirano in porta cercando il vantaggio che arriva per gli uomini di mister Rotundo con capitan Madonna che approfitta di una dormita della retroguardia di casa e infila sotto le gambe del portiere per l’1-2 con cui si va al riposo. Nella ripresa MM Club ancora più aggressivo che però subisce un Five dalle mille risorse che allunga sull’1-4 ancora con Madonna e De Cario. I padroni di casa le provano tutte per tornare in partita ma la retroguardia ospite si difende bene fino al gol di Molinari che riaccende le speranze. Sul punteggio di 2-4 brutto episodio: mentre l’arbitro è al centro del campo non potendo vedere cosa accade in area, perché intento a parlare a gioco fermo, un giocatore di casa tira uno schiaffo al portiere del Five con le conseguenti polemiche e discussioni che ne derivano. Al momento solo il capitano chiede scusa mentre a fine partita lo stesso giocatore e la maggior parte dei suoi compagni compreso mister Caravetta molto sportivamente ammettono l’accaduto e porgono le scuse dovute. La partita comunque era andata avanti con il Falerna che aveva chiuso ulteriormente la gara con la terza marcatura personale di uno scatenato Fabio De Cario e i due gol di Deodato, il primo dalla propria metà campo con i padroni di casa schierati con il portiere di movimento ed il secondo mettendo il rete a porta sguarnita su assist da calcio d’angolo. Nel finale il portiere di casa si supera in tre occasioni e prima Mineri, poi Aversa vanno vicini all’ottava marcatura cercando ancora di sfruttare due palle perse dal Mm club schierato sempre con il quinto uomo. Finisce 2-7 con mister Rotundo che può festeggiare insieme ai suoi ragazzi il meritato successo.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?