Motori

Curinga, il Sindaco presenta lo “Slalom Curinghese”

on

1° SLALOM CURINGHESE: INTERVISTA AL SINDACO DI CURINGA, PALLARIA

In moto la macchina organizzativa del 1° Slalom curinghese, previsto i prossimi 9 e 10 maggio a Curinga a cura del Racing Team Lamezia.

A poco meno di un mese dallo svolgimento, vi proponiamo di sèguito le impressioni del sindaco di Curinga, Ing. Domenico PALLARIA che ha fortemente voluto lo svolgimento di questo evento.

Sindaco Pallaria, come nasce  questa idea del 1° Slalom curinghese?

“L’idea nasce da un amico che me l’ha proposta tempo fa, e così ho pensato che fosse una buona occasione per fare conoscere il nostro territorio. L’obiettivo è quello di promuovere la nostra terra perché c’è l’interesse affinchè si valorizzi ogni bellezza del nostro paese”.

Vi siete affidati al Racing Team Lamezia che è molto conosciuto per quanto attiene la Cronoscalata del Reventino…

“Ma infatti, proprio perché sapevamo del pedigree di chi proponeva ci siamo affidati agli amici del RTL Enzo Rizzo e Sergio Servidone, e poi perchè l’iniziativa in se stessa riteniamo sia apprezzabile. Speriamo nella buona riuscita di questo evento, personalmente sono convinto che tutto andrà bene. E quindi ho sposato subito questa idea, quindi ne ho parlato col vice sindaco Maiello che è anche assessore alla Cultura e ci siamo adoperati per organizzare la manifestazione. Ritengo che essa stessa rappresenti un evento culturale e come tale va inserito in un programma generale per la valorizzazione del territorio, per cui abbiamo fatto l’impossibile per riuscirci, con tutte le problematiche e le ristrettezze che ci sono. Devo ringraziare sempre chi l’ha proposto, perché si è messo a disposizione e ci ha dato una mano anche nell’organizzazione”.

Questo slalom come sintesi di sport e cultura, che accresce la coscienza civile di una ridente cittadina nell’apprezzare le bellezze di cui dispone?

“Certamente: perché tutto quello che riguarda il marketing territoriale è qualcosa di positivo. Curinga è il secondo comune del lametino, in cui si concentrano tutte quelle che sono le risorse importanti e di crescita che ci sono nella Regione Calabria.  C’è il mare, ci sono i beni ambientali, ci sono beni culturali non indifferenti, che stiamo cercando  di valorizzare con progetti specifici che hanno avuto già dei finanziamenti. Penso alle Terme Romane, gli Scavi neolitici, le Chiese, il Platano secolare. E c’è un centro storico giustamente da rivitalizzare e da valorizzare, anche con la partecipazione fattiva dei cittadini che certe volte pure manca. Noi stiamo cercando di fare l’impossibile per valorizzare e dare dignità a questo territorio, che sinceramente non c’era più da parecchi anni. Anzi c’era un declino in tutti i sensi, in tutto il territorio, non solo nel centro storico”.

Cosa si aspetta da questo evento, magari vedendo il grosso successo che c’è nella vicina Lamezia Terme quando si volge l’ormai collaudata ed apprezzata Cronoscalata del Reventino?

“Sicuramente iniziamo da una buona base di partenza: vediamo come andrà quest’anno il nostro 1° Slalom curinghese e che effetto avrà. Perché con tutta probabilità il prossimo anno questo evento lo possiamo ingrandire e proporlo anche a livello di Unione dei Comuni. Ricordo che Curinga fa parte dell’Unione dei Comuni Monte Contessa, ovvero della prima Unione costituita tra Curinga, San Pietro a Maida, Jacurso, Cortale e Maida. Quello che proponiamo è un saggio connubio monte-mare: in 12 km si arriva dal livello zero del mare a 900 metri di Monte Contessa, quindi un territorio che abbraccia un bacino abbastanza importante”.

Oltre all’augurabile presenza di sportivi e appassionati, arriveranno a Curinga tanti piloti e addetti ai lavori da tutto il centro-sud. In qualità di sindaco come intende salutare tutta la carovana motoristica?

“Auguro che tutti possano trovarsi bene, ancor meglio che possano trovare ospitalità proprio nel nostro territorio di Curinga, anche perchè qui disponiamo di tante strutture ricettive. A tal fine ho incaricato il nostro valente vice sindaco Maiello, alquanto abile ed esperta nell’accoglienza dei turisti, magari anche con visite guidate, per quanto attiene un piacevole soggiorno nella nostra Curinga. Sicuro che possano coniugare l’evento sportivo ad un piacevole soggiorno turistico-culturale”.

Lamezia Terme, 11-04-2015                                              Ufficio Stampa RTL

Ci trovate su Primo Slalom curinghese

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?