Basket

Cosenza si inchina alla Vis Reggio Calabria. Per i reggini 7^ vittoria consecutiva

on

Non conosce ostacoli il cammino della Vis in questo primo scorcio di campionato. Il Città di Cosenza ci ha provato, giocandosela punto a punto per tre quarti di gara, ma alla fine ha dovuto cedere il passo a Grasso e compagni, più lucidi nei momenti topici del match.

Il primo quarto è un autentico show balistico di Warwick. Il britannico della Vis segna da tutte le posizioni. Il suo score dopo 10 minuti recita 14 punti, con uno strabiliante 7 su 7 al tiro. Ma i silani, con un ottimo Ginefra in cabina di regia, rispondono colpo su colpo e chiudono la frazione iniziale sotto di soli 4 punti (26-22). L’equilibrio prosegue anche nel secondo periodo. Un canestro da sotto di Lorusso regala a Cosenza il primo vantaggio della partita (35-36), e all’intervallo si va con le due compagini in perfetta parità.

Dagli spogliatoi esce una Vis più determinata. I bianco/amaranto provano un primo allungo con il solito Warwick (54-48), ma tre canestri consecutivi di Lorusso in un amen impattano la gara ancora una volta (54-54). Sarà l’ultima parità del match. La Vis sale prepotentemente in cattedra trascinata da capitan Grasso (sua la bomba che sigla l’8-0 di parziale per il 62-54) e da un gladiatorio Tramontana, decisivo con due recuperi difensivi e due canestri consecutivi che dilatano il vantaggio dei reggini in doppia cifra. Una tripla di Barrile (stoicamente in campo nonostante i problemi alla schiena accusati in settimana) regala il massimo vantaggio alla Vis (79-63) e spegne ogni velleità di rimonta del quintetto di coach Scarano.

La Vis vince così la settima partita consecutiva, ma Cefalù e Capo D’Orlando non mollano e rimangono a contatto. E proprio a Capo D’Orlando domenica prossima, nella tana dell’ex Vazzana, gli uomini di coach D’Arrigo dovranno difendere il primato in quella che si preannuncia come la madre di tutte le partite.

Questo il tabellino della gara:

Vis Reggio Calabria – Città di Cosenza 86-75

(26-22, 38-38, 65-58)

Vis Reggio Calabria: Zampogna 12, Grasso 15, Carnazza, Pellegrino Yasakov 12, Warwick 23, Barrile 3, Tramontana 16, Viglianisi 5, Di Dio N.E. Allenatore: D’Arrigo. Assistente: Cugliandro.

Città di Cosenza: Lorusso 16, Delli Carri 4, Ginefra 18, Bacchini 14, Gonzales 19, Tommasiello 4, Coscarella N.E., Cilento N.E., Gaudio N.E., Conte N.E. Allenatore: Scarano.

Arbitri: Castiglione di Palermo e Sciliberto di Messina.

 

FEDERICO STRATI – UFFICIO STAMPA VIS  17/11/2014

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?