Promozione Calabrese

Corigliano: pari di rigore al 95′ col San Fili!

on

Promozione Girone A 2015- 16 (2^ And.)

Corigliano- San Fili 2 a 2 ( Primo Tempo 1 a 0)

Corigliano: De Luca, Curia, Bruno,De Pantis, Scarlato, Veneziano (14’ st Reda) , Diaco, Amoruso, Casciaro, Riolo, Tuoto (33’ st Sarli). All. Cipparrone In panchina: Rizzuti, Lappanese , Fico, Esposito, Montalto .

San Fili: De Marco, Martello, Pasqua (1’st Cistaro), Gallo, Repole, Rocca, Prete R. (29’ st Muraca), Stamato, Burgo, Schiavello (37’ st Sidoti), Prete A.. All. Stranges. In panchina: Lorè, Staffa, Salerno, Bartolotta.

Arbitro: Stella di Cosenza, Assistenti Filippo e Vilardi Paola

Marcatori: 15′ pt su rig. Riolo (C), 15′ st su rig. Cistaro (S) , 32’ st Muraca (J), 50′ st su rig Sarli (C)

NOTE: Giornata calda e terreno in discrete condizioni; spettatori 400 circa; ammoniti: Curia, Amoruso, Tuoto (C); Repole, Rocca e Stamato (S); Espulso: De Luca (C); Recupero 1’ pt; 6’ st.

Cristian Fiorentino

Pareggio di rigore per il Corigliano che, nella seconda d’andata e prima in casa nel girone A di Promozione, pareggia 2 a 2 contro il diligente San Fili. Ospiti attenti e che sfiorano il colpaccio in riva allo jonio. Segno ics, infatti, agguantato dai coriglianesi solo all’ultimo minuto di recupero. La formazione del tecnico Cipparrone, causa mancanza di fortuna e freddezza sotto porta, sbaglia troppe ghiotti occasioni. Di contro, la squadra di mister Stranges capitalizza al meglio le due vere conclusioni ottenute in gara. Biancazzurri che, trame e mole alla mano messe in piedi, dovranno lavorare proprio sull’aspetto cattiveria e incisività. Per la cronaca, i coriglianesi vanno in vantaggio con Riolo che tramuta in rete un calcio di rigore al 15’ pt per atterramento di Casciaro. Casciaro sciupa in seguito il raddoppio come Tuoto e Venenziano. Nella ripresa, sempre al 15’ st e anocra su rigore, il San Fili apreggia: il portiere De Luca atterra un avversario in area e per fallo da ultimo uomo, viene espulso. Cistaro trasforma l’1 a 1. Il Corigliano non ci sta e va a caccia del gol ma sbaglia altre reti ancora con Casciaro ma non solo. E proprio dopo una acrobazia di Casciaro, sul contropiede del San Fili, al 32’ st , Muraca da fuori area indovina la traiettoria che frutta il vantaggio ospite. Coriglianesi increduli che non desistono provando in altre occasioni ad azzeccare la combinazione ma senza effetti. Casciaro reclama un n rigore, non attribuito, che invece sarà accordato , al 50’ st, e trasformato da Sarli per il definitivo 2 a 2. Un punto a ciascuna e Corigliano atteso da un doppio impegno in una settimana: mercoledì a Trebisacce per l’andata del secondo turno di coppa Italia alle 15:30 (ritorno il 7 ottobre) e domenica prossima a Roseto contro la Juvenilia. Tra coppa e allenamenti si dovranno rintracciare cause, soluzioni e nuovi impulsi per far bene sia in coppa che nel torneo. Di certo, organico alla mano, serve, oltre a maggiore condizione fisica, freddezza sotto rete per concretizzare maggiormente il proficuo lavoro del collettivo. Buona la presenza di pubblico e come sempre persuadenti gli “Skizzati- Group”.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?