Sport

Corigliano: niente drammi per la sconfitta

on

Cristian Fiorentino

Messo da parte il ko interno, nello scontro diretto, contro la Luzzese, il Corigliano senza drammi guarda avanti. Il pensiero del club biancazzurro  risiede nella nota ufficiale comunicata dal vice presidente Elmo. <<La società dopo la partita di domenica con la Luzzese, è ovviamente delusa per il risultato ma non per il gioco espresso. La squadra ha sfoderato una grinta eccezionale e le mosse tattiche del mister Cipparrone, durante la partita, sono state la dimostrazione di una costante mentalità volta alla ricerca della vittoria. Purtroppo il calcio è fatto di episodi, fortunati e sfortunati, di campi da gioco belli o indecenti, come quello di domenica. Si spera all’uopo che vengano risolte alcune problematiche di semplice risoluzione, l’illuminazione dello stadio in primis, il terreno e, più in generale, una migliore gestione del bene pubblico. La società è ferma nella sua volontà di abbandonare al più presto questa categoria per restituire alla nostra amata Corigliano i palcoscenici che merita. Lo meritano, in particolare, gli Skizzati, sempre più sorprendenti. È da sottolineare la loro capacità di sostenere per tutta la partita i nostri giocatori con cori, canti, balli. Come in ogni realtà di questo tipo c’è bisogno dell’aiuto di tutti, degli esponenti comunali, che, sinora, sono sempre stati vicini alla squadra, del pubblico, di altre forze economiche, sponsor o nuovi soci, attenti alla squadra della nostra città. Infine è d’obbligo complimentarsi con la Luzzese che con una partita intelligente, attendista, ha portato a casa il risultato. Al ritorno, su un campo da calcio con un terreno sicuramente migliore di quello di domenica, quale quello di Luzzi, siamo sicuri che i nostri giocatori, ragazzi forti e seri, sapranno vendicare questa immeritata sconfitta>>.  Società del presidente Guccione che chiede maggiore attenzione anche all’amministrazione comunale sul versante stadio per rendere più fruibile e funzionale  la struttura sportiva. Nel frattempo, la formazione di mister Cipparrone riprenderà le fatiche nelle prossime ore in vista del prossimo turno, sempre interno, contro la Mke di Catanzaro di mister Rosati. Mercoledì, invece, sfida casalinga, alle14:30, per il ritorno del quarto di finale di coppa Italia dilettanti contro l’Acri. Come già manifestato ampio turnover per far rifiatare chi domenica si è cimentato sul pesante terreno di gioco contro i silani. In coppa al cospetto degli acresi non sarà facile rovesciare il 3 a 0 dell’andata ma i biancazzurri vorranno giocarsi le proprie chance. Per la squadra Juniores del tecnico Aloisi, invece,  martedì alle 14:45, in trasferta contro il Sant’Agata d’Esaro nuova sfida per tenersi il primato.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?