Promozione Calabrese

Corigliano – Luzzese: parola ai tecnici

on

Cristian Fiorentino

Al termine di una settimana vissuta tra affermazioni, incontri e attese, ancora poche ore è scoccherà l’ora del big- match tra Corigliano- Luzzese. Lo scontro diretto, del settimo turno del girone A di Promozione, è in programma per le 14:30 con l’incognita meteo. Le condizioni sfavorevoli di queste ore  insidiano il regolare svolgimento della gara che si spera  si possa disputare normalmente. La settimana ha visto l’incontro tra i due patron Guccione e Mirabelli  all’insegna del dialogo e del fair- play  tra i club. Rose alla mano, Corigliano e Luzzese sembrano appartenere ad altre categorie.  In graduatoria sono separate da un segmento anche se in campo, hanno ottenuto gli stessi punti. Jonici, però in seconda piazza causa una sconfitta a tavolino. Previsione della vigilia da tripla per un duello forse non vitale per la vittoria del campionato. Le squadre si sono avvicinate al match con le sedute quotidiane  per giungere definiti allo scontro al vertice. Sulla sponda coriglianese, oltre a Rizzuti, sembra essere in serie dubbio bomber Sarli per un problema muscolare. Sul fronte Luzzese tutti a disposizione anche se dovrebbe mancare solo un giocatoe.   Dirigerà la contesa  Carvelli di Crotone, assistito da Giovanni e Ivan De Bartolo di Cosenza. Ai microfoni di Cometa Radio, si sono pronunciati entrambi gli allenatori .  Mister Cipparrone ha sottolineato: <<Siamo due staff combattivi e approntati per aggiudicarci il torneo. Abbiamo entrambe calciatori di categoria superiore ma, essendo solo all’ottava giornata, la sfida non è decisiva per la vittoria del campionato. La strada  è ancora lunga ma oggi in palio c’è la vetta della graduatoria. Arriviamo al match    sereni e consapevoli delle possibilità e di quelle dell’avversario. Ci siamo allenati con la massima intensità e i miei ragazzi vorranno dare il massimo per onorare la maglia sino alla fine. Lo stato di salute è ideale e importante sarà avere una tensione positiva. Grande maturità nel nostro staff e tra i tifosi. Tutti vogliono donare il meglio desiderando il massimo anche se sarà il campo il giudice ultimo>> .  Per la Luzzese mister Paschetta ha replicato: <<Le premesse ci sono tutte per una grande partita, condizioni  meteo permettendo. Noi ci giocheremo la nostra gara investendo tutte le nostre chance. Il percorso è lungo ma non è un confronto decisivo per la vittoria finale. Ci siamo allenati come sempre per giungere al match volitivi. Vogliamo giocare con intensità e giusto piglio perché l’avversario è arduo e competente. I singoli di spessore non mancano, da entrambe le parti, ma alla fine vince sempre il collettivo L’incontro tra i presidenti- conclude Paschetta- è una bella situazioni di confronto che apre ad una bella pagina di calcio in chiave  futura.  >>. Atteso il pienone sulle gradinate specie tra i padroni di casa. Da Luzzi dovrebbero essere un centinaio di sostenitori. Gli “Skizzati- Group” hanno preparato coreografie notevoli e per tutta la gara vorranno spronare i propri beniamini al trionfo. Nel frattempo, il club di patron Guccione per voce del vice Elmo fa sapere della gara amichevole di beneficenza, pro alluvionati, tra una rappresentativa di Corigliano e Piragineti contro il Chievo Verona il prossimo 13 novembre, alle 15:00, allo “Stefano Rizzo” di Rossano.  Gesto di solidarietà lodevole che vedrà una squadra di Serie A al fianco di una causa importante e dalle virtù morali e sociali encomiabili.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?