Volley B

Conad Lamezia vincente 3-1 nel derby

on

Conad Lamezia-Etè Saporito Cosenza 3-1

19-25, 25-20, 25-22, 25-23

Durata set: 24’-23’-25’-28’

Conad Lamezia: Gerosa 2, Spescha 28, Alborghetti 13, Gaetano 7, Del Campo 4, Bruno 9, Chirumbolo lib., Sarpong, Alfieri, Polignino 8,

Non entrati: Zito, Turano.

Allenatore: Vincenzo Nacci

Etè Saporito Cosenza: Andropoli 5, Di Fino 12, Iorno 10, Longo 6, Persico 19, Borghetti 11, Marchetti lib., Fasano, Gengaro,

Non entrati: nessuno

Allenatore: Francesco Perri

Arbitri: Luca Cardaci e Marco Molino entrambi di Messina.

Servivano i tre punti e i tre punti sono arrivati. La Conad batte 3-1 la Etè Saporito Cosenza e mantiene invariato il proprio vantaggio nei confronti di Leverano in vista della prossima sfida play-off.

Le condizioni ancora non al top di Zito, la squalifica di Garofalo e qualche fastidio ad un ginocchio per Turano condizionano le scelte di coach Nacci. La diagonale principale non cambia Gerosa-Spescha, non cambiano neanche le bande Bruno e Del Campo, ma al centro ci sono Alborghetti e Gaetano (al posto di Turano) con Chirumbolo che sostituisce Zito.

Un turno efficace e fortunato al servizio di Persico vale l’avvio in salita per i giallorossi costretti subito ad inseguire (5-9). È un gap che Spescha e compagni non riescono a recuperare. Le cose non girano come dovrebbero, la ricezione non è perfetta e la costruzione del gioco ne risente inevitabilmente. Cosenza ne approfitta e conquista il set alla prima occasione utile, il punto del 19-25 lo mette a terra Persico.

Una lunga fase di equilibrio caratterizza l’avvio di secondo set, si va avanti punto a punto fino all’15-15. Poi la Conad va avanti di un break (17-15) e decide finalmente di alzare il ritmo. Un muro di Gaetano vale il +3 (19-16). Più tardi un ace di Bruno vale il +4 (24-20) e regala quattro palle a Lamezia per pareggiare i conti. A chiudere il parziale, alla seconda occasione utile, è Polignino (subentrato in corsa a Del Campo). Le mani del muro ospite non riescono a contenere il suo attacco che, deviato, termina fuori.

Si riparte nel terzo set con Polignino per Del Campo e Cosenza che prende subito il largo (0-4) grazie all’errore in battuta di Bruno e all’ottimo turno al servizio di Borghetti (due aces per lui). Break subito recuperato (4-4) dai ragazzi di Nacci che non possono permettersi di lasciare punti per strada. La Conad accelera, si porta sul +5 (18-13) grazie al’ottimo turno in battuta di Spescha che piazza due aces consecutivi e la palla messa a terra da Polignino. È l’allungo decisivo che permette alla Conad di chiudere in proprio favore il parziale con il risultato di 25-22 (primo tempo di Alborghetti) nonostante il recupero finale di Cosenza.

Si riparte nel quarto set con Del Campo nuovamente in campo, questa volta al posto di Bruno l’altra banda resta Polignino. Si parte subito forte, Conad avanti 6-3, grazie al proficuo turno in battuta di Del Campo, e capace di incrementare ancora 12-7 grazie soprattutto ad Alborghetti, implacabile a muro e Spescha. Cosenza si rifà sotto fino al -1 (19-20) ma una palla contestata di Del Campo riporta Lamezia sul + 2 e le conseguenti proteste ospiti costano il cartellino rosso a Iorno e il punto del 19-22. Ancora contestazioni e palle dubbie, Cosenza si riporta in scia ma la Conad chiude 25-23 con il primo tempo di Alborghetti.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Email
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?