Calcio

Colpo grosso del Cosenza a Matera (3-2)

on

Il Matera incassa contro il Cosenza la seconda sconfitta stagionale, la prima davanti al pubblico amico. La formazione del patron Columella delude per la prima volta le aspettative del caloroso pubblico amico e paga più del previsto le assenze di Mucciante, Coletti e Letizia. Finisce 3-2 per i lupi rossoblu una gara che ha riservato diversi colpi di scena. Il Matera prova a fare la partita ma non riesce a pungere e il Cosenza in vantaggio al 25′ con Cori. Al 37′ Iannini guadagna il penalty del possibile pareggio ma Albadoro calcia malissimo alla destra della porta cosentina. Nella ripresa Calderini sigla il raddoppioì e quindi arrivano due espulsioni nel giro di due minuti. Prima vanno fuori per doppia ammonizione tra il 20′ e il 21′ Bernardi e Fornito. Il Matera non molla e ripare il match con Iannini al 26′ della ripresa. Al 31′ padroni di casa con l’uomo in più per il doppio giallo a Blondett ma il Cosenza sorprende ancora la difesa materana con il terzo gol siglato di testa da Ceri, doppietta per lui. Solo nel quinto e ultimo minuto di recupero arriva il secondo gol del Matera: sul tiro di Iannini è decisiva la deviazione di Ciancio: finisce 2-3. Partita da dimenticare in fretta per la formazione biancoazzurra, che dalla prossima gara potrà contare nuovamente sul mister Auteri in panchina.

Rivivi la sfidfa con la cronaca del match a cura di Michele Capolupo. A breve interviste in sala stampa e fotogallery di SassiLive.

Matera, 18 ottobre 2014, ore 14,30 stadio XXI Settembre-Franco Salerno

Lega Pro, 9^ giornata

Matera-Cosenza 2-3 (p.t. 0-1)

Matera: Baiocco, Bernardi, Faisca, De Franco, D’Aiello, Di Noia, Guerra, Iannini, Albadoro, Madonia, Gotti. All. Auteri, in panchina Cassia. A disposizione: Bifulco, Mazzarani, Gallozzi, Pagliarini, Bustamante, Longo, Cuffa.

Cosenza: Ravaglia, Blondet, Ciancio, Tedeschi, Magli, Fornito, Criaco, Corsi, Calderini, Alberto. All. Cappellacci. A disposizione: Saracco, Zannini, Carrieri, Bertolucci, Arrigoni, Caccetta, Mosciaro.

Arbitro: Aristide Capraro di Cassino
Assistenti: Filippo Bercigli di Valdarno e Vincenzo Orlando di Empoli
Osservatore: Gerardo D’amore di Salerno.

Squalificati: Mucciante e Coletti nel Matera

Mister Auteri sostituisce i due squalificati Mucciante e Coletti con Faisca e Di Noia e sostituisce l’infortunato Letizia con Albadoro

In tribuna anche il noto Padre Fedele, grande tifoso del Cosenza.

Note: Matera in maglia azzurra e pantaloncini bianchi, Cosenza in maglia bianca con pantaloncini blu.

Spettatori: 5000 circa con una trentina di tifosi del Cosenza.

st 8′ Calderini (C), 26′ Iannini (M), 34′ Cori (C), 50′ Autorete Ciancio (C)

 

Ore 14.28: partiti

4′ Primo angolo della partita conquistato dal Matera grazione alla progressione di Bernardi. Corner di Madonia e colpo di testa di De Franco, palla fuori in fallo laterale.

8′ E’ il Matera a fare la partita, il Cosenza che non si era mai affacciato dalle parti di Baiocco ci prova con Calderini dai 30 metri, palla alta sopra la traversa.

10′ taglio di Iannini in verticale per Guerra anticipato al limite dell’area in angolo da Ciancio.

11′ Cross di Calderini a cercare Gori in area, D’Aiello mette in angolo, il primo angolo per il Cosenza. Calcio d’angolo battuto da Fornito direttamente sul versante opposto. Dal cross arriva la sponda aerea di Tedeschi per il colpo di testa di Magli, palla che sorvola l’incrocio dei pali alla sinistra di Baiocco.

21′ Guerra ci prova con un tiro rasoterra, palla contrastata dalla difesa e bloccata in tuffo da Ravaglia

22′ Cosenza pericoloso con un diagonale dalla distanza di Fortino, pala che sfiora la porta materana

24′ terzo angolo per il Matera: Bernardi serve rasoterra Albadoro, fermato in angolo da Magli. Nessun pericolo sul corner

25′ GOL DEL COSENZA. Cori! Cross dalla destra di Blondett per il colpo di testa di Cori che si insacca dopo aver toccato la traversa alla sinistra di Baiocco. Matera punito nella prima azione offensiva del Cosenza.

27′ Gran tiro di Madonia deviato in angolo da Ravaglia. Dal corner di Madonia la palla viene toccata da Iannini, poi Calderini salva spazzando via nei pressi della linea bianca

28′ Quinto angolo per il Matera conquistato da Madonia su deviazione di Cori. Dal corner di Madonia sul secondo palo raccoglie Iannini che serve nuovamente il pallone a Madonia, fermato mentre cerca l’incursione in area

33′ Fallo di D’Aiello su Calderini nei pressi del versante sinistro dell’area. Punizione interessante per il Cosenza

35′ Ammonito Blondett per fallo su Gotti sulla trequarti d’attacco del Matera

36′ Rigore per il Matera: Fallo di Magli su Iannini. Dal dischetto va Albadoro.

37′ Clamoroso errore di Albadoro: palla sull’esterno della porta alla destra di Ravaglia.!

43′ Cross dalla sinistra di Iannini deviato in angolo da Fornito. Nulla di fatto sul sesto corner del Matera

45′ tre minuti di recupero.

46′ Albadoro ci prova dal limite dell’area palla deviata in angolo per il settimo tiro dalla bandierina. Sugli sviluppi del corner nuova mischia in area ma la difesa cosentina respinge.

48′ Finisce il primo tempo. Cosenza al riposo in vantaggio per 1-0.

Cronaca secondo tempo.

ore 15.33: partiti. Il Matera riparte con Pagliarini al posto di Gotti.

3′ Ammonito Fornito per fallo a metacampo su Bernardi

5′ RADDOPPIO DEL COSENZA. Buco a centrocampo del Matera, Calderini avanza e insacca da fuori area con un diagonale imprendibile per Baiocco: 2-0 per il Cosenza

10′ Doppio cambio nel Matera: entrano Gallozzi e Cuffa, escono Di Noia e D’Aiello.

14′ I due cambi non sortiscono finora gli effetti sperati. Il Matera si affida a lanci lunghi che si perdono sul fondo.

17′ Lancio di Iannini per Pagliarini, chiuso con una spinta giudicata regolare di Ciancio.

19′ Iannini ci prova con un tiro al volo dai venti metri, palla altissima sulla traversa

20′ Secondo giallo per Bernardi, già ammonito nel primo tempo. Espulso Bernardi, Matera in dieci e sotto di due gol.

21′ Ammonito Criaco per comportamento irregolare.

21′ Secondo giallo per Fornito, anche lui già ammonito nel primo tempo. Espulso Fornito. Squadre in parità numerica.

22′ Sulla punizione di Pagliarini la difesa del Cosenza si rifugia in corner. Dall’ottavo angolo di Madonia è Magli a respingere di testa

23′ Pagliarini guadagna il nono angolo per il Matera. La difesa del Cosenza respinge. Poi sugli sviluppi del corner la palla arriva in area sui piedi di Guerra che viene anticipato al momento di colpire.

25′ Matera vicinissimo al gol: cross di Iannini dalla destra per il colpo di testa in area di Guerra, super-parata di Ravaglia con la mano aperta.

26′ GOL DEL MATERA: IANNINI! Cross di Pagliarini dalla sinistra, la difesa cosentina non trova il pallone e Iannini può insaccare nella porta sguarnita: 1-2

27′ Primo cambio nel Cosenza: esce Calderini, entra Caccetta

27′ Ammonito Corsi per aver perso tempo simulando un infortunio.

30′ Il Matera ci crede Assist di Albadoro spalle alla porta per Cuffa che ci prova dalla lunetta dell’area cosentina, palla di poco fuori.

31′ Ammonito Blondett, anche per lui secondo giallo: seconda espulsione nel Cosenza, che resta in nove. Matera adesso può sfruttare la superiorità numerica per provare almeno a pareggiare il match.

32′ Primo cambio nel Cosenza: esce Calderini, entra Caccetta

34′ TERZO GOL DEL COSENZA. Punizione dalla sinistra di Criaco e colpo di testa di Cori che si insacca alla destra di Baiocco:palla che sbatte sulla parte inferiore della traversa e si insacca.  1-3.

35′ Espulso Cappellacci dopo il gol del Cosenza

35′ Decimo angolo del Matera battuto da Madonia, Ravaglia blocca in presa

38′ secondo angolo per il Cosenza conquistato da Cori con un tiro dal limite deviato da De Franco.

39′ Ci prova Madonia dal limite dell’area, mira imprecisa, palla sul fondo.

40” terzo cambio: esce Cori, entra Mosciaro

41′ Iannini fa partire un cross delizioso dalla sinistra, palla che attraversa l’area ma nessuno interviene per il tocco sotto porta.

43′ Clamoroso errore di Moscario che salta Faisca, salta Baiocco e poi non riesce a segnare con la porta vuota calciando sul palo esterno destr della porta materana: che errore di Mosciaro!

45′ 5′ di recupero

50′ GOL DEL MATERA: sul tiro di Iannini arriva la deviazione di Ciancio: gara che finisce sul 3-2 per il Cosenza

FONTE: SASSILIVE.IT

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?