Calcio

Catanzaro Calcio sconfitto in casa dalla Casertana

on

Il Catanzaro disputa un discreto secondo tempo, ma non basta. Al netto di quanto visto in campo tra primo e secondo tempo il pareggio sarebbe stato il risultato piu’ giusto, ma c’e’ anche da dire che se la Casertana avesse raddoppiato nel primo tempo non ci sarebbe stato nulla da eccepire.

I giallorossi hanno iniziato la gara malissimo. La Casertana aggrediva alto i portatori di palla, raddoppiando spesso la marcatura su Vacca che oggi era in condizioni fisiche precarie. In sostanza il primo tempo si e’ giocato quasi sempre nella meta’ campo del Catanzaro, e Bindi e’ stato piu’ volte seriamente impegnato. Al 25′ nessuna sorpresa quando Murolo svettava di testa e schiacciava la palla sull’angolo alla destra di Bindi. A quel punto il Catanzaro ha reagito, ma la bella azione che ha portatoIlari al tiro e’ terminata con la palla che dopo aver colpito il palo e rimbalzata in campo in braccio al portiere. Nel finale di tempo e’ ancora Maiorano a sfiorare il pari, ma la Casertana avrebbe potuto raddoppiare in contropiede.

Nel secondo tempo e’ il Catanzaro a condurre il gioco e la Casertana bada a difendersi. Lo fa bene concedendo veramente poco agli uomini di Sanderra, che sono apparsi lenti impacciati e poco grintosi. L’ingresso di Russotto (inizialmente lasciato a riposo per noie fisiche) per Vacca ha vivacizzato la partita, ma i giallorossi sono riusciti a creare solo un paio di azioni veramente pericolose. La prima con lo stesso Russotto che su punizione ha colpito l’incrocio dei pali, la seconda con Kamara che ha stupendamente servito di petto per Silva Reis che in girata ha pero’ sparato sul portiere.

Con questa sconfitta il Catanzaro perde una grossa opportunita’ per accorciare le distanze con le battistrada della classifica. I risultati di questa giornata avrebbero consentito alle Aquile di recuperare un po del terreno perduto. Purtroppo la situazione della squadra non consente in questo momento di sognare quei tragaurdi che ci si era dati ad inizio campionato, ma il campionato e’ ancora molto lungo e le occasioni di crto non mancheranno.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?