Beach Soccer

Bs Ecosistem sconfitta ai rigori nel derby

on

Ancora una volta sono stati necessari i calci di rigore per decretare la vincitrice del “derby più catanzarese che ci sia”. Ancora una volta, per la seconda, ha vinto il Catanzaro Beach Soccer, per tre rigori a uno, dopo una partita intensissima e altalenante conclusasi sul 3-3. Ai nostri avversari i nostri complimenti. Ancora una volta la differenza che si nota sulla carta non si è vista sul campo, e i favoriti hanno dovuto lasciare il bottino pieno ai ragazzi della BS Ecosistem Futura Energia Catanzaro. Ancora una volta un gol giunto  durante gli ultimi secondi della gara: se il 25 Luglio, a Catanzaro, i secondi rimanenti erano tre quando il sinistro “sporco” dell’ex Bassi De Masi infilava Piazza, oggi i secondi erano trentatre ma il risultato non cambia. Il rigore di Parentela superava Piazza decretando la parità nei tempi regolamentari, ed in seguito, anche durante l’extra time. Parità, insomma, che piaccia o meno. Ad inzio gara il gol di Bafode, al 4′, concretizzava l’inziale dominio dei ragazzi di Parentela (che colpivano anche una traversa con Mercurio D.), prima di essere raggiunti dal tocco ravvicinato di Cosentino al 10’pt. L’inizio della ripresa regalava il vantaggio al Catanzaro BS, con un tiro di Miceli deviato da Morabito che ingannava Galeano dopo un solo giro d’orologio. Il fortunato vantaggio della formazione di Fodero non scalfiva la voglia della BSC di ottenere il massimo da questa gara e la caparbietà di Mercurio D. (tra i migliori in campo), al 3’st, sanciva il 2-2. Quattro minuti più tardi era Palumbo a riportare avanti i suoi con un destro dal limite, prima del pari di Parentela.

Ai rigori Procopio andava in gol per la sua BSC, ma Morabito sparava il suo sinistro tra le larghe braccia di Piazzia In gol, invece, per il Catanzaro BS tutti e tre i rigoristi: Malias, Errigo e Palumbo.

Ancora una volta, infine, tra le due catanzaresi finisce in parità, con una vincitrice che ha la meglio per un solo rigore. Rimane negli occhi di chi ha assistito alla gara, anzi alle gare, lo spettacolo offerto dalle due compagini, la voglia di battersi ma con rispetto e lealtà. Un bel derby che ci permette di affermare che a Catanzaro il Beach Soccer è divenuto una disciplina importante. Considerando anche i risulati che potrebbero arrivare dopo le gare di domani: la BSC affronterà il Lamezia Terme BS (ore 10:30), per aggiudicarsi il settimo posto; il Catanzaro BS avrà di fronte l’Anxur Trenza per la corsa al quinto posto (ore 11:30).

Mister Parentela, ancora un pari, con sconfitta ai rigori.

“Un derby corretto e giocato fino alla fine, purtroppo, perso ancora ai rigori. Una partita che è giustamente terminata con un pareggio, giocata bene da entrambe. Abbiamo giocato come dovevamo e, in alcuni casi, la sfortuna non ci ha aiutato. I tre legni colpiti da noi pesano e potevano dare alla gara una direzione diversa, ma va bene così. Abbiamo dato tutto e messo in difficoltà una grande squadra, ottenendo un pari che ci soddisfa in buona parte. L’equilibrio visto oggi, e nel primo derby, ha due significati: oggi ci dice che le due formazioni, nonostante le assenze, hanno trovato il giusto modo di stare in campo; il risultato della scorsa volta ci dice, invece, che i nostri assenti pesano molto sull’economia del nostro gioco, e che se qualcuno doveva vincere la gara di Catanzaro, di certo, quelli eravamo noi. Dopo i due derby credo sia giusto affermare che il gap, notevole sulla carta, è stato colmato dal campo. E ciò ha un valore incontrovertibile.”

Domani il Lamezia Terme BS, per decretare la settima classificata. Un altro derby, il quarto della stagione.

“Sarà una sfida combattuta e aperta. Loro sono stati bravissimi a raggiungere le finali e hanno disputato due ottime partite in questa tappa di Lignano. Un derby è imprevedibile ma noi faremo di tutto per ottenre il massimo anche domani. Cercheremo di onorare nel giusto modo questa bella stagione di beach soccer.”

Oggi il rigore realizzato da lei è valso un pari importante. Un gol, l’ennesimo, messo a segno da vero attaccante. Quanto le piace questa doppia veste di allenatore-giocatore?

“Io amo giocare a calcio e lo farò ancora per altri anni, sia nel calcio che nel beach soccer. Ieri e oggi ho scelto di dare una mano ai ragazzi a causa delle assenze nel reparto avanzato, per dare loro modo di riprendere fiato. E il gol mi ha regalato una grande gioia. Io vivo di calcio da quando sono bambino e cerco di svolgere ogni mio compito con la massima passione ed il massimo impegno. Non ho mai ritenuto ottimale, per me, la doppia veste di mister e giocatore ma sono a completa disposizione di questa società anche per il futuro. Se potrò scegliere, in auesto momento, penso di scegliere una delle due figure.”

CATANZARO-ECOSISTEM FUTURA ENERGIA CATANZARO 6-4 dtr (1-1, 1-0, 1-2; 0-0)
Catanzaro: Piazza, Cosentino, Miceli, Palumbo, Bruno Malias, Errigo, Fodaro, La Salvia, Vavalà; All. Vavalà
Ecosistem Futura Energia Catanzaro: Galeano, Mercurio D., Staffa, Cittadino, Bassi De Masi, Morabito, Parentela, Diop, Procopio, Talotta, Mercurio S., Bronzi; All. Parentela
Arbitri: Di Mauro di Nocera Inferiore e Rosà di Arco Riva
Reti: 4’pt Diop (E), 10’pt Cosentino (C); 1’st Miceli (C); 3’tt Mercurio D. (E), 7’tt Palumbo (C), 10’tt Morabito (E)
Note: ammoniti Procopio e Talotta (E), Palumbo e Bruno Malias (C); sequenza rigori Bruno Malias (C) gol, Procopio (E) gol, Errigo (C) gol, Morabito (E) parato, Palumbo (C) gol

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?